Case a 1 euro a Maenza, borgo medievale della provincia di Latina

Maenza, piccolo borgo medievale della provincia di Latina, ha aderito all’iniziativa Case a 1 euro. L’obiettivo è di recuperare le case abbandonate del centro storico, e per farlo l’amministrazione comunale ha scelto di lanciare il progetto intitolato “Patto per il Centro Storico”. La presentazione del piano avverrà via social in occasione di una videoconferenza ad hoc.

Uno dei principali sostenitori dell’iniziativa Case a 1 euro a Maenza è l’ingegnere Fabio Di Girolamo, attuale delegato all’urbanistica e recupero del patrimonio edilizio della giunta guidata dal primo cittadino Claudio Sperduti.

L’ex assessore del comune laziale ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: «Auspichiamo una grande partecipazione per dare rilancio al nostro centro storico e al paese tutto. Tuttavia questo non è un punto di arrivo ma un punto di inizio poiché il lavoro da fare è molto».

Si ricorda che bando è aperto solo a chi mostra il proprio interesse per le case abbandonate del centro storico, attraverso progetti di recupero certificati. Sarà poi il Comune a farsi garante della cessione degli immobili, sia nel caso quest’ultimi siano senza proprietaria, sia qualora i titolari non presentino alcun piano o programma di recupero.

La prossima settimana, il sito del comune di Maenza renderà disponibili le linee guida relative al bando in questione. In aggiunta a esse, saranno caricati anche i moduli da compilare per presentare formale richiesta di interesse verso una delle abitazioni del centro storico del borgo.

L’iniziativa verrà messa in evidenza sul sito attraverso l’utilizzo di una grafica specifica, in modo che le persone interessate possano individuarla senza difficoltà.

Così Maenza va ad aggiungersi alla lista sempre più numerosa di piccoli comuni che scelgono di mettere in vendita alcuni immobili del centro a un prezzo simbolico, con l’obiettivo di rilanciare l’immagine del borgo e renderlo più attraente agli occhi dei visitatori, sia italiani che stranieri.

Ecco gli ultimi comuni che hanno aderito all’iniziativa denominata Case a 1 euro:

Foto in evidenza di Teodorico Colorito (fonte Instagram)

Federico Pisanu è co-fondatore e direttore di ComeViaggiare. Ha studiato Lettere Classiche all’Università di Cagliari, per poi trasferirsi ad Ancona dove attualmente vive. Ha collaborato per Salvatore Aranzulla, Money.it e il network di TuttoAndroid in qualità di SEO Editor. Nel novembre 2018 fonda il blog Viaggi e Ritratti, in cui racconta i suoi viaggi in giro per il mondo.

Lascia un commento