Yucatan: quando andare nella destinazione più turistica del Messico

mare-yucatan

La penisola dello Yucatán fa parte delle zona più turistiche del Messico, oltre a comprendere parte del Belize e Guatemala. Proprio nello Yucatán si trovano le spiagge e alcuni dei siti Maya più belli del Messico. Vediamo allora il periodo migliore per andare nello Yucatán e conosciamo il suo clima.

Clima e periodo migliore

Come per la maggior parte dei Caraibi il clima è tropicale, ciò significa che è quasi sempre caldo con una stagione secca e una afosa o delle piogge. La stagione secca, che è certamente la migliore per una vacanza, va da novembre a maggio, con una prima parte che dura fino a febbraio in cui il clima può apparire anche fresco, mentre da marzo a maggio le temperature si alzano molto e possono arrivare anche a 37-38 gradi.

Da giugno a fine ottobre invece lo Yucatán va incontro alla stagione delle piogge ed è umido. Diciamo che da novembre a fine febbraio il clima è secco e i valori piacevoli tanto che solitamente le medie vanno da minime di 15 gradi a massime di 28 circa. Durante questi mesi spesso è presente il vento chiamato norte che fa abbassare le temperature di qualche grado.

Da marzo i valori iniziano a crescere e si arriva rapidamente a 35 gradi che via via salgono fino a maggio. Questo accade soprattutto sulla costa del Golfo del Messico, nella zona di Campeche e dei siti maya mentre le temperature sono meno alte sulla riviera Maya, dove comunque i valori medi si attestano sui 30 gradi. La primavera è insomma la stagione più calda benché secca.

Da fine maggio il clima inizia a diventare più umido e da giugno prendono il via le piogge. Questo è anche il periodo degli uragani che però sono più probabili verso agosto o settembre addirittura. In ogni caso da giugno in poi e fino a ottobre l’umidità è molto presente, i temporali avvengono spesso anche brevi e di pomeriggio e le temperature possono arrivare a 35-36 gradi.

Il periodo migliore per visitare lo Yucatán, sia per il mare sia per scoprire i siti Maya, va senz’altro da dicembre a marzo quando il clima è secco, piove di rado e le temperature sono piacevoli e calde. Volendo si può andare anche tra marzo e maggio ma dovete essere pronti a sopportare temperature più alte. Sconsigliati per via dell’umidità e le piogge sono i mesi che vanno da giugno a ottobre, anche se ormai molti turisti visitano questa penisola anche in estate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here