Valencia clima e quando andare: consigli per la vostra vacanza

valencia-panorama

Valencia è una delle città più visitate della Spagna e nonostante il clima non si differenzi molto dal nostro, è importante capire bene quando andare per ottenere il meglio da questo centro moderno, giovane e propenso verso il futuro. Dopo Madrid, Barcellona e Siviglia, Valencia fa parte delle mete iberiche più amate da noi italiani, anche per via delle spiagge e la facilità nel scoprirla da cima a piedi in pochi giorni. Continuate a leggere l’approfondimento seguente per identificare il miglio periodo in cui volare nella città della Paella.

Che tempo fa e meteo

spiaggia-marina-real-valencia
Marina Real e spiaggia

Situata sulla costa centro ovest della Spagna, possiamo affermare che il clima di Valencia è mediterraneo. L’inverno è generalmente mite, può piovere e di notte le temperature si abbassano ma non fa freddo in modo particolare. L’estate è invece calda e il cielo è spesso soleggiato. Le mezze stagioni si avvicinano a quelle nostrane, ma certamente l’autunno è un po’ più caldo del nostro. I mesi più freddi sono gennaio e febbraio ma i valori si aggirano intorno ai 10 gradi e possono scendere di notte. I mesi autunnali sono quelli un po’ più piovosi, anche se le precipitazioni maggiori sono registrate tra marzo e aprile o tra settembre e ottobre. Ovviamente non si tratta di piogge consistenti, di solito durano poco e non avvengono ogni giorno. In inverno e in estate raramente piove, anzi l’estate appare molto secca e soleggiata.

Andando nel dettaglio da dicembre a febbraio, i valori variano tra i 10 e i 15 gradi, addirittura in alcune giornate si possono percepire temperature ancora più alte e assomigliare a quelle simil primaverili. A volte arrivano ondate di maltempo ma di rado scende sotto i 10 gradi. Da marzo inizia la salita dei valori termici, che prosegue ad aprile e maggio. Questi tre mesi sono i più miti in assoluto, a volte giungono delle precipitazioni pomeridiane ma già si percepiscono oltre i 20 gradi, sfiorando anche 25-28 gradi a maggio. L’estate prende vita da giugno e prosegue a luglio, agosto e settembre. Solitamente la stagione è calda, secca e il sole non manca mai. A giugno e settembre i valori medi sono di 27-28 gradi, mentre a luglio e agosto si superano i 30 gradi, andando anche verso i 35. Non sono rare ondate di caldo pesanti in cui si arriva a 40 gradi ma solitamente Valencia è una città ventilata e quindi la brezza marina fa sentire meno il caldo estivo e per di più il clima è decisamente secco, quindi anche se presente una forte calura la si percepirà in maniera meno pesante rispetto a Siviglia o Madrid.

Da metà/fine settembre inizia l’autunno e prosegue per tutto novembre. L’autunno valenciano parte con le temperature ancora calde di settembre e un ritorno a valori miti ad ottobre e novembre. In questi mesi piove di più. Per quanto riguarda la balneabilità, possiamo ben affermare che il mare a Valencia è fruibile da fine maggio e fino a settembre inoltrato. L’acqua è calda a luglio e agosto, mentre a maggio, giugno e settembre è fresca ma volendo i bagni sono consentiti.

Quando andare

In genere Valencia si può vedere tutto l’anno, anche se noi consigliamo la primavera o l’estate. Tra marzo e maggio le temperature sono gradevoli, non è ne caldo ne freddo, si gira bene a piedi, il sole splende e si può scoprire la città senza patire la calura o le piogge. Se volete includere alla scoperta artistica la vita da spiaggia, allora è meglio optare per l’estate, quando le spiagge si popolano di turisti e cittadini e anche la vita notturna si trasferisce nella zona marina. Adesso è arrivato il momento di leggere la guida su cosa vedere a Valencia nel vostro weekend, o più, di vacanza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here