Quando andare in Kenya: periodo migliore per safari e mare

Quando andare in Kenya? Meta da sogno per chi immagina l’Africa vera e i safari, senza tralasciare le belle spiagge bianche, il Kenya è da sempre una destinazione molto gettonata per le vacanze al mare d’inverno o safari degli italiani, nonché durante il periodo di Natale. In realtà, ci sono altri periodi consigliati per visitare il Kenya, che ha molto spesso un clima secco e caldo. Se pensate di organizzare un viaggio in Kenya ma non sapete quando andare, seguite il consiglio che vi sto per dare.

kenya-safari

Il Kenya trovandosi lungo l’equatore si può visitare tutto l’anno, ma ci sono dei mesi molto più indicati, ovvero durante la stagione secca che coincide nel periodo che va da gennaio a marzo. In questi mesi i prezzi sono un po’ più alti, soprattutto lungo la costa dove i resort alzano inevitabilmente i costi dei pacchetti.

Da aprile a giugno a da fine settembre a fine novembre cade il periodo delle piogge e quindi il meno indicato per andare al mare, anche se nel corso di questi mesi si trovano facilmente più offerte e comunque i turisti non mancano.

Da giugno a settembre invece è il periodo ideale per fare i safari per via della migrazione degli animali. A Malindi, località gettonata per il mare, fa praticamente caldo tutto l’anno, con punte di 35 gradi tra gennaio e febbraio e 24 gradi tra maggio e giugno.

Per i safari, invece, dipende anche dal parco che volete visitare. In quello di Masai Mara e Amboseli, il periodo migliore è quello che va da luglio a settembre o ottobre, mentre per il Meru National Park, è meglio partire tra luglio e fine ottobre.

Infine, se dovete organizzare una vacanza nel Tsavo East o Tsavo West, considerate come mesi ideali quelli tra agosto e febbraio nel primo caso e tra luglio e ottobre nel secondo.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui