Piramidi di Segonzano: come arrivare, la guida

Le Piramidi di terra di Segonzano, situate nella Valle di Cembra, in Trentino, valgono certamente un’escursione. Già il solo percorso per raggiungerle è un valido motivo per scoprire queste colonne di pietra alte 20 metri, che hanno origini antichissime e sono originate dall’azione erosiva dell’acqua e le rocce delle montagne distaccate nel corso dei millenni. Percorrendo un sentiero attrezzato, è possibile andare direttamente nel punto in cui si trovano le piramidi, e poi godere di alcuni punti panoramici. Vediamo come arrivare alle Piramidi di Segonzano in auto, coi mezzi pubblici e a piedi.

In auto, a piedi e coi mezzi pubblici

Le Piramidi di Segonzano si trovano in Trentino e per raggiungerle si può utilizzare l’auto e poi andare a piedi. Chi arriva in aereo deve fare riferimento all’aeroporto Valerio Catullo di Verona, l’aeroporto di Bolzano o il Marco Polo di Venezia, che sono quelli più vicini. Per arrivare in auto è necessario imboccare l’autostrada A22 del Brennero e uscire a Trento nord, poi bisogna prendere la S.S. 12 del Brennero in direzione Lavis e poi la S.S. 612 Lavis – Castello di Fiemme fino alla Valle di Cembra. Chi arriva da Trento può anche prendere la strada seguendo la direzione vallata del Fersina per Civezzano – Cavalese, poi seguire per Pergine e Civezzano, fino a raggiungere Segonzano.

Chi non è automunito potrà usufruire dei treni o bus considerando che la zona è ben servita dai mezzi. Dovete arrivare in treno fino a Trento e poi dalla stazione prendere il bus della Società Trentino Trasporti. Il bus impiega circa 1 ora a raggiungere Segonzano, alcuni sono diretti altri richiedono il cambio. Tutte le informazioni e gli orari li trovate qui.

Una volta arrivati al paese, per giungere alle Piramidi di Segonzano bisognerà percorrere un sentiero a piedi partendo dal parcheggio che costeggia il Rio Regnana ed entra in un boschetto. Il percorso è in salita. Dopo circa 20/25 minuti di camminata si possono già vedere le piramidi, ma bisognerà camminare almeno altri 20 minuti per arrivare nel punto più bello, dove ci sono più piramidi.

In tutto ci vuole circa 1 ora di camminata per l’andata, poi per scendere si può passare dal torrente adiacente, in modo da girare intorno alle piramidi e fare un giro circolare. In totale serviranno un paio d’ore per fare tutto il giro.

Vuoi già tornare a casa? Neanche per sogno. A 30 km c’è Cavalese, mentre dalla parte opposta il bellissimo Lago di Tovel, che merita una visita assolutamente.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui