Patagonia clima e quando andare: consigli per la vostra vacanza

Patagonia clima

PatagoniaVi state domandando quando andare in Patagonia? Il clima di questa regione dell’Argentina è desertico freddo con piovosità accentuata in certi mesi e venti forti quasi tutto l’anno. La Patagonia è una delle zona più belle del Sudamerica. Un luogo quasi mistico che si sviluppa tra le Ande e l’Oceano, dove splendidi panorami sconfinati creano un contrasto davvero unico con l’Oceano e l’altopiano presente. La Patagonia comprende anche la Terra del Fuoco, oltre che Rio Negro, Santa Cruz e Neuquén. Il clima è essenzialmente freddo, piove molto a luglio ed agosto e durante tutto l’anno i venti soffiano forti.

Il clima della Patagonia

Non è facile capire in toto il clima della Patagonia, questa zona particolare dell’Argentina, molto diversa dal clamore di Buenos Aires. Il clima gelido si fa via via più accentuato procedendo a sud, in particolare nella Terra del Fuoco dove le temperature sono molto basse e piove molto più spesso. In genere le precipitazioni sono concentrate tra luglio e agosto mentre durante il resto dell’anno le piogge sono quasi scarse. Notevoli sono invece le escursioni termiche tra giorno e notte.

Patagonia climaIn Patagonia si nota quindi un clima asciutto, l’umidità è poca ma le temperature possono variare molto in base alla zona. A nord, ad esempio, i valori presentano caratteristiche moderate, mentre verso sud diventano subartiche. Nella Patagonia settentrionale possiamo osservare un clima quasi caldo in estate, ossia tra dicembre e fine febbraio, quando non è raro arrivare a 28 gradi. Il clima è comunque variabile perché anche nella bella stagione, tra dicembre e marzo, può fare freddo e i valori scendere sotto i 20 gradi. In autunno e primavera il clima è mite e ventoso. Del tutto diverso è il clima nel sud della regione, dove anche in estate le massime sono di 15 gradi mentre le minime possono arrivare facilmente sotto lo 0.
[table id=56 /]

Quando andare in Patagonia

Se state pensando ad una vacanza originale in Patagonia e volete capire qual è il miglior periodo in cui andare certamente dovete fare i conti con il vento e la variabilità. In linea di massima il periodo indicato per un viaggio in Patagonia è quello relativo all’estate australe, tra dicembre e marzo, quando le temperature sono più miti e possono arrivare a 25 gradi e le piogge sono poco presenti. Visitando in estate la Patagonia sarà possibile fare escursioni tra paesaggi e natura, scorgere colonie di animali, tra cui i bellissimi pinguini di Magellano, o le balene (avvistabili fino alla fine di dicembre circa).

Da giugno a settembre le temperature scendono molto e il freddo e le piogge possono rendere la vacanza problematica. A metà strada c’è il periodo compreso tra fine marzo e fine maggio o da ottobre a fine novembre, quando il clima è mite e volendo ci si può avventurare in questa regione bellissima. Se vuoi approfondire l’argomento, ti invito alla lettura della mia guida su quando andare in Argentina.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui