Il Palazzo Imperiale di Innsbruck

facciata-palazzo-imperiale-innsbruck
Il palazzo Imperiale di Innsbruck | Creative Commons QEDquid

Il Palazzo Imperiale è uno dei simboli dell’antica capitale del Tirolo, inserito di diritto nell’approfondimento su cosa vedere a Innsbruck. La visita alla città non può non iniziare dalla Hofburg, di cui l’Austria ha un altro magnifico esemplare a Vienna. Dalla Sala dei Giganti agli appartamenti, passando per i cortili interni e le decorazioni: il castello è una scoperta continua. A seguire, un po’ di storia riguardante lo sfarzoso edificio, cosa c’è da vedere durante la visita guidata, gli orari e i prezzi dei biglietti, oltre alle informazioni su come arrivare.

Un po’ di storia del Palazzo Imperiale di Innsbruck

La costruzione del Palazzo Imperiale di Innsbruck risale al XIV secolo, su ordine di Sigismondo d’Austria, conte del Tirolo. Successivamente, l’imperatore Massimiliano I decise di ampliarlo. L’attuale aspetto della Hofburg si deve però all’intervento operato dagli architetti Johann Martin Gumpp e K. J. Walter nella seconda metà del 1700, dietro espressa richiesta di Maria Teresa d’Austria. Nei primi anni dalla sua realizzazione era il palazzo dei conti del Tirolo, in seguito si trasformò nella residenza estiva della famiglia imperiale austriaca. Per questo motivo, la storia dell’edificio è legata con quella dell’imperatrice Elisabetta, da tutti conosciuta con il nome di Sissi. Oggi è la sede di mostre e convegni prestigiosi.

Cosa vedere dentro il Palazzo Imperiale di Innsbruck

Le attrazioni principali durante la visita al palazzo, la cui durata è di circa 30 minuti.

La Sala dei Giganti

palazzo-imperiale-innsbruck-sala-giganti
La Sala dei Giganti | Creative Commons Allie Caulfield

Quando entri nella Sala dei Giganti ti accorgi da subito di essere nella stanza più importante del Palazzo Imperiale di Innsbruck. Gli affreschi posizionati lungo le pareti descrivono la famiglia imperiale, con i figli e i nipoti di Maria Teresa. L’arte barocca, stile voluto dall’Imperatrice in occasione del rinnovamento della metà del Settecento, raggiunge qualitativamente le vette più elevate.

La Cappella

palazzo-imperiale-innsbruck-cappella
La Cappella

Un altro luogo speciale è la Cappella. Fu fatta costruire da Maria Teresa d’Austria a seguito della morte del marito, Francesco I, per ricordarne la memoria negli anni a venire. Colpiscono soprattutto l’altare ed il dipinto raffigurante Gesù mentre abbraccia la croce, risalente al XVI secolo. In precedenza, la Cappella fu il luogo dove si tennero le celebrazioni per il matrimonio del figlio dell’imperatore, Leopoldo II, in cui Francesco I trovò la morte.

L’appartamento di Sissi

palazzo-imperiale-innsbruck-appartamento-sissi
L’appartamento di Sissi

All’interno della Hofburg di Innsbruck è presente anche l’appartamento di Sissi, imperatrice popolarissima agli occhi del popolo italiano. Per tutti i cultori del personaggio, una visita alla sua stanza è un evento che non ricapita tutti i giorni.

Orari della visita

Da gennaio a dicembre: tutti i giorni dalle 9 alle 17, ultimo ingresso alle 16.30.

Prezzi dei biglietti

Adulto: 9 euro
Ridotto: 6,50 euro
Bambini/ragazzi fino ai 19 anni: gratuito
Abbonamento annuale: 22 euro

Come arrivare al Palazzo Imperiale di Innsbruck

A piedi segui le indicazioni riportanti il cartello Hofburg, che ti conducono di fronte al palazzo imperiale.

Dalla stazione centrale: 15 minuti a piedi
Dal Goldenes Dachl: 3 minuti a piedi
Dall’aeroporto: 20 minuti in taxi, autobus e macchina
Autobus linea F: fermata Congress

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here