Mykonos come muoversi con bus, traghetto, taxi, auto a noleggio e scooter

Muoversi a Mykonos è davvero semplice e chiunque può girare liberamente l’isola con i mezzi pubblici o affittando un’auto o motorino. Ci sono diversi modi per spostarsi tra un luogo e l’altro e considerando che la più pazza delle Cicladi non è neppure tanto grande, il problema degli trasporti è di facile soluzione. Una volta giunti all’aeroporto di Mykonos o all’imbarco traghetti, se arrivate in nave, avrete diverse possibilità. Dopo la guida su quando andare sull’isola greca, vi sveliamo tutti i modi per spostarsi e poter così vedere le varie attrazioni.

Con auto, bici o scooter

Chi ama girare in libertà può affittare un’auto o uno scooter. Nel primo caso è indispensabile prenotare la macchina molto tempo prima, soprattutto se intendete andare a Mykonos in alta stagione, tra giugno e settembre. La richiesta è altissima e anche i prezzi crescono.

Dunque qualche mese prima del vostro arrivo potete collegarvi in uno dei tanti siti dedicati alla comparazione prezzi per il noleggio e fare il vostro preventivo. Tra quelle più conosciute citiamo Alamo, Europcar, Avis, National, Dollar e Budget. La macchina si può ritirare all’aeroporto o al porto ed è certamente comoda per visitare in libertà spiagge e angoli segreti o per vivere la notte (vedi anche la vita notturna a Mykonos).

Più economico è lo scooter, che ugualmente permette di vivere l’isola liberamente. Il sito motospeedrent.com, ad esempio, offre una vasta gamma di motorini e quad da noleggiare per il periodo desiderato, stesso discorso per il portale rizosbikes.gr o Hercules Car & Bike Rentals.

Volendo è possibile arrivare direttamente sul posto e poi noleggiare lo scooter, rispetto all’auto se ne trovano di più anche in alta stagione e nella zona del porto è pieno di agenzie per il noleggio. Da ricordare però che a Chora è vietato accedere con mezzi a motore, quindi fate delle vostre considerazioni prima di pensare al noleggio auto.

In taxi, traghetto e bus

Un altro modo per muoversi a Mykonos è fare riferimento ai bus che collegano varie città e località. I bus in particolare offrono ottimi collegamenti per le città e le spiagge del sud, servite anche dai mezzi pubblici.

L’isola offre due stazioni che propongono vari collegamenti per località come Chora, Elia, Ano Mera, Kalolivadi, Paraga e Paradise in partenza o dalla stazione a sud, in Piazza Fabrika o dalla zona nord-est.

A seconda della destinazione ci sono diversi orari e prezzi: ad esempio, quelli verso Ag.Stefanos partono una volta all’ora, per Elia, Platis Gialos e Psarou ogni quarto d’ora, per Ano Mera-Kalafati ogni 30 minuti e così via. I prezzi variano in base alla meta scelta ma solitamente costano poco.

Il taxi può essere una soluzione per la notte o nel caso si rimanga a piedi. I prezzi infatti non sono fissi ma variano in base a dove il tassista deve portarvi e quindi non c’è mai la certezza sul costo. Il terminal dei taxi è collocato nel porto Chora-Mykonos, in piazza Manto’ Mavrogenous, tra i numeri di riferimento per chiamare il taxi segnaliamo 228 902 24 00 oppure il 228 902 37 00.

Molto utilizzato altrimenti è il Caique, una sorta di taxi acquatico che percorre le tratte più gettonate per vedere le spiagge come Super Paradise, Paranga o Agrari. I caicchi partono da Platis Yialos e Ornos e sono stagionali, quindi le partenze vengono effettuate in estate o dalla tarda primavera.

Citiamo infine la possibilità di spostarsi in traghetto, soprattutto per chi vuole vedere altre isole. Da Mykonos è possibile raggiungere Paros in nave o catamarano o Naxos in traghetto portando con sé anche l’auto. Le corse sono stagionali e si effettuano tra maggio e settembre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here