Monte Grappa: come arrivare, la guida

monte-grappa-veneto

Il Monte Grappa, cima simbolo del Veneto, è una meta molto apprezzata per fare escursioni in bici, passeggiate o trekking. I più avventurosi possono praticare anche Canyoning o arrampicate. Vediamo come arrivare facendo subito una premessa: il modo più semplice per muoversi e giungere al Monte Grappa è certamente l’auto, al massimo potete arrivare fino a Vicenza o Bassano del Grappa in treno o bus ma poi è necessario spostarsi con un mezzo autonomo. Anche la bici può andare bene, soprattutto durante la bella stagione. Per giungere fino alla cima ci sono alcune strade molto belle in cui si possono scorgere malghe e mulattiere.

Arrivare in auto

Per arrivare al Monte Grappa si possono seguire varie strade. Chi arriva da Vicenza o da Sud deve seguire le indicazioni per Bassano del Grappa e prendere la statale 47 Gasparona, uscendo poi al Romano d’Ezzelino-Cima Grappa. In seguito basta seguire le indicazioni per Montebelluna e Bassano Est e arrivare fino al paese di Semonzo. Dopo circa 500 metri bisogna svoltare a destra e poi a sinistra fino a Bassano.

Chi arriva da nord o da ovest deve seguire le indicazioni per Padova e arrivare fino a Solagna e Pove del Grappa, seguendo poi le stesse indicazioni date per chi giunge da Vicenza. Per arrivare a Bassano del Grappa, da dove partono le strade per raggiungere il massiccio, si può anche prendere la statale 47 della Valsugana, l’autostrada A31 e poi la statale per Bassano.

Una volta a Bassano per arrivare fino alla cima ci sono 4 strade: la provinciale 48, accessibile tutto l’anno passando per Romano D’Ezzelino e seguendo le indicazioni Cima Grappa, la strada provinciale 148, la strada generale Giardino, che solitamente è chiusa durante l’inverno ed è più stretta, si passa per Romano D’Ezzelino, Borso del Grappa, provinciale 248 fino a Semonzo e poi si seguono le indicazioni per la cima.

Infine, la cima si raggiunge anche passando per alcune strade secondarie da alcune località come Fener, Alano di Piave, Pieve di Cavaso del Tomba e Quero. L’itinerario, passando tra le malghe, porta poi alla strada del Giardino che abbiamo citato in precedenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here