Marocco clima e quando andare: i consigli per la vostra vacanza

El Badi Palace, Marrakesh

Il clima del Marocco è mediterraneo nelle zone costiere, continentale sulle montagne e desertico nelle zone interne. Dunque se volete andare in vacanza in Marocco, dovete considerare che questo paese ha tre diversi tipi di clima che variano in base alla fascia. Solitamente, chi decide di soggiornare qui, si reca lungo le coste o a Marrakech, la bellissima città da mille e una notte, oppure a Fes e nelle città imperiali. Sul litorale il clima è tipicamente mediterraneo, mite e quasi mai eccessivamente freddo. Diamo uno sguardo più da vicino alle temperature e le stagioni marocchine.

Il clima del Marocco

El Badi Palace, MarrakeshLe coste del Marocco godono di un clima molto mite, gli inverni sono molto freschi e soleggiati, le estati calde ma piacevoli, mentre primavera e autunno somigliano all’estate ma meno afose. In ogni caso, ogni stagione può essere protagonista dei venti caldi che fanno percepire i valori più alti anche in inverno. Nonostante tutto, l’acqua del mare non è mai calda a causa della corrente marina, che provoca anche la nebbia mattutina molto frequente. Le temperature dell’acqua sono più fresche a Sud, nei pressi di Agadir e più calde nella zona di Tangeri. La piovosità è molto moderata, solitamente piove un po’ di più da novembre a marzo.

Lungo la costa, tra dicembre e febbraio, le temperature medie sono di 14 gradi mentre in estate solitamente i valori sono di 23/24 gradi ma i venti caldi possono far percepire anche 35 gradi. La zona di Essaouira rimane più ventilata, mentre a Casablanca e Rabat il caldo torrido è meno frequente rispetto ad Agadir. Un po’ più caldo in estate fa a Tangeri, dove i valori estivi possono raggiungere i 29 gradi. Lungo le coste del Mediterraneo, gli inverni sono miti e le piogge non frequenti, mentre le estati sono più calde rispetto alle coste atlantiche. Basti pensare alle temperature di Melilla e Al Hoceima che possono raggiungere 30 gradi o più.

Del tutto diverso è il clima nelle zone interne, che assume aspetti desertici nelle famose città imperiali. Per quanto riguarda il clima di Marrakech, Meknes e nella città di Fez, ad esempio, le estati sono torride e gli inverni freddi, con temperature che possono arrivare a 45 gradi estivi e inverni con minime di 8-9 gradi. Nelle zone delle montagne della catena dell’Atlante e quella del Rif, il clima è più freddo in inverno, mentre in estate, di giorno, si mantengono valori moderati e di notte può fare freddo.
[table id=53 /]

Quando andare in Marocco

Se dovete decidere quando visitare il Marocco, tutto dipende da dove volete andare. Se la vostra intenzione è vedere le città imperiali, le stagioni migliori sono la primavera e l’autunno tra marzo e aprile o ottobre e novembre. Se volete fare una vacanza al mare lungo le coste atlantiche meglio optare per i mesi che vanno da fine giugno a settembre. Lungo le coste del mediterraneo, invece meglio da giugno ad agosto.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui