Lago di Resia: come arrivare, la guida

Un paese sommerso. L’unione di tre laghi. Miti e leggende annesse. Gli ingredienti del Lago di Resia sono spettrali sì, ma affascinanti. Si trova presso i comuni di Resia e Curor Venosta, in provincia di Bolzano, non lontano dal confine austriaco. Con i suoi 6,6 chilometri in lunghezza è il lago più grande del Trentino Alto Adige. Il suo campanile, testimonianza di un passato annegato dalla mano dell’uomo, lo rende unico, almeno in Italia, nonché il simbolo della Val Venosta.

In auto

Da Merano al Lago di Resia si arriva dopo un viaggio in auto della durata di un’ora e quindici minuti circa. La distanza è di 71 km. Si percorre inizialmente la Statale 38 dello Stelvio per quasi 50 chilometri. Raggiunta la località di Spondigna si prosegue dritti, seguendo le indicazioni stradali per Passo di Resia. All’arrivo mancheranno 25 chilometri, tutti sulla Statale 40.

La distanza da Bolzano al Lago di Resia è di 103 km. Così come visto per una eventuale partenza da Merano, le due strade da percorrere sono la Statale dello Stelvio e la numero 40. Rispetto alle indicazioni fornite per Merano, non c’è alcuna differenza. Dovete semplicemente ricordarvi che all’altezza di Spondigna dovete andare dritti per Passo di Resia.

Il parcheggio si trova dopo la fine del paese, in prossimità della diga.

Con i mezzi pubblici

La stazione ferroviaria più vicina al Lago di Resia è quella di Malles, raggiungibile in treno da Merano e Bolzano. Partendo dalla più vicina Merano non sono previsti cambi e si arriva in poco più di un’ora. Se si parte da Bolzano, si deve effettuare il cambio alla stazione di Merano e da qui ripartire alla volta di Malles.

Giunti alla stazione di Malles, si sale sull’autobus della linea 273 (direzione Martina). La compagnia di riferimento, trovandoci in provincia di Bolzano, è ovviamente la SAD. Il tempo impiegato per arrivare alla fermata di Resia è di 30 minuti.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui