Come arrivare al lago di Braies: la guida definitiva

panorama-lago-di-braies

Il lago di Braies è una delle meraviglie del Trentino Alto Adige. Si trova nella provincia di Bolzano ed è soprannominato il gioiello delle Dolomiti.

Io con la mia fidanzata ci siamo stati per la prima volta in occasione di una breve vacanza in Val Pusteria, soggiornando a Vandoies di Sopra. La verità: il lago è stata l’attrazione più bella che abbiamo visto in quei 5 giorni.

Qui di seguito trovate le indicazioni per raggiungere il lago di Braies con tutti i mezzi possibili: in auto, in treno, con i mezzi pubblici, in camper, a piedi e in aereo.

In auto

La maggior parte delle persone decide di arrivare al lago di Braies in auto. Lo puoi notare dal caos che si verifica pochi km prima di raggiungere il parcheggio e le macchine presenti nelle aree allestite appositamente a pochi metri dall’ingresso.

Se non hai paura di incontrare infinite code sulla Strada Statale 49 della Pusteria, ti consiglio di prendere l’automobile, con cui puoi spostarti più agevolmente negli altri laghi che si trovano qui vicino, per esempio il lago di Anterselva.

Per aiutarti a raggiungere la tua meta, qui sotto trovi le principali indicazioni stradali se sei in partenza da:

Bolzano (101 km, 1 h 36 min): A22 (direzione nord) – Uscita Bressanone/Val Pusteria – Statale 49 – Frazione San Vito

Brunico (28 km, 34 min): Statale 49 (direzione Dobbiaco) – San Vito

San Candido (20 km, 25 min): Statale 49 (verso Brunico) – San Vito

Trento (157 km, 2 h 6 min): vedi Bolzano

Ortisei (91 km, 1 h 34 min): Strada Statale 242 (verso Chiusa) – A22 – Uscita Bressanone/Val Pusteria – Statale 49 – San Vito

Cortina (46 km, 50 min): Statale 51 di Alemagna (direzione Dobbiaco) – Statale 49 – San Vito

Verona (252 km, 3 h 3 min): A22 (verso Rovereto) – Uscita Bressanone/Val Pusteria – San Vito

Padova (227 km, 3 h 15 min): A27 (direzione Belluno) – Fine autostrada Ponte nelle Alpi – Statale 51 (verso Cortina) – Statale 49 – San Vito

Treviso (173 km, 2 h 46 min): vedi Padova

Venezia (204 km, 2 h 58 min): A27 – uguale a Padova

Trieste (232 km, 3 h 33 min): A4 – Uscita Udine/Tarvisio/Austria (prosegui su A23) – Uscita Carnia/Tolmezzo – Statale 52 Carnica (direzione Santo Stefano di Cadore) – Statale 49 – San Vito

Milano (377 km, 4 h 31 min): A4 – Uscita Peschiera – A22 (entra ad Affi) – Uscita Bressanone/Val Pusteria – Statale 49 – San Vito

Brescia (288 km, 3 h 31 min): vedi Milano

In treno

La stazione ferroviaria più comoda è quella di Villabassa. Se hai deciso di arrivare al lago di Braies in treno, scendi alla fermata di Villabassa, che si trova a poco più di 10 km dal lago. Da qui prosegui con l’autobus, in partenza da piazza Von Kurz.

Come si raggiunge Villabassa con il treno? La stazione è collegata con le altre principali città del Trentino Alto Adige e delle altre regioni attraverso le linee di Trenitalia.

Se, ad esempio, parti da Bolzano, effettua il cambio a Fortezza. Da qui prendi poi il regionale per Villabassa.

stazione-ferroviaria-villabassa
Stazione di Villabassa

Contrariamente a quello che trovi scritto in rete, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Monguelfo-Tesido. Da qui, durante la stagione estiva, è attivo un servizio navetta che conduce le persone direttamente al lago.

In alternativa, puoi scendere alla fermata della stazione di Valdaora, situata poco prima di Monguelfo. Ti segnalo però che qui non puoi usufruire del collegamento diretto con Braies. Sei infatti costretto a prendere l’autobus per Villabassa per poi tornare indietro in direzione della tua meta finale.

Ti suggerisco comunque di prendere il treno soltanto se le distanze sono tali da sconsigliare un viaggio in auto della durata di oltre 4-5 ore e quando le condizioni sono favorevoli, cioè se la tua città è servita da una stazione ferroviaria di prim’ordine.

Puoi ad esempio valutare positivamente di prendere il treno dalle stazioni di:

Torino Porta Nuova (2 cambi, 6 h 24 min): Verona Porta Nuova (Frecciarossa) – Fortezza Franzensfeste (Eurocity Brenner) – Villabassa Braies (Regionale)

Bologna Centrale (1 cambio, 4 h 37 min): Fortezza (Regionale Veloce) – Villabassa Braies (Regionale)

Firenze Campo di Marte (2 cambi, 5 h 26 min): Verona Porta Nuova (Frecciargento) – Fortezza (Regionale Veloce) – Villabassa Braies (Regionale)

Roma Termini (2 cambi, 6 h 44 min): Verona Porta Nuova (Frecciargento) – Fortezza (Regionale Veloce) – Villabassa Braies (Regionale)

Napoli Centrale (2 cambi, 8 h 19 min): Bologna Centrale (Frecciarossa 1000) – Fortezza (Eurocity Brenner) – Villabassa Braies (Regionale)

Bari Centrale (2 cambi, 10 h 57 min): Bologna Centrale (Frecciabianca) – Fortezza (Eurocity Brenner) – Villabassa Braies (Regionale)

Con i mezzi pubblici

Come già ti ho accennato qui sopra, puoi raggiungere il Lago di Braies con i mezzi pubblici.

Se sei in treno alla stazione di Villabassa, dirigiti in piazza Von Kurz a piedi (impiegherai 4 minuti o qualcosa di meno) e attendi il passaggio della linea autobus 442, che porta fino alla fermata in prossimità del lago. La durata del tragitto è pari a 20 minuti mentre il prezzo da pagare per una singola corsa è di 4 euro.

La tratta è gestita da SAD, la principale azienda di trasporto pubblico locale in Alto Adige. Sul loro sito puoi consultare l’orario di partenza e arrivo degli autobus.

piazza-von-kurz-villabassa
Piazza Von Kurz (Villabassa)

Se parti in bus da Bolzano, tieni in conto due cambi. Prima scenderai a Varna, dove arriverai dopo circa 3 quarti d’ora di viaggio (tratta servita dalla compagnia Alto Adige Bus), quindi Villabassa e poi il lago.

Da Cortina d’Ampezzo prendi la linea 445 della Sad che conduce fino a Dobbiaco. Qui attendi poi il passaggio della linea 442.

Prendi infine in considerazione la navetta in partenza dalla stazione ferroviaria di Monguelfo. Lo shuttle bus effettua il collegamento diretto con la fermata del lago esclusivamente durante la stagione estiva. Il costo del biglietto è di 3 euro.

In camper

Se intendi arrivare al lago di Braies in camper, l’area di sosta più vicina è il parcheggio P3, situato a circa 100 metri dal lago. L’ultimo aggiornamento delle tariffe (2018) prevede il pagamento di un biglietto da 20 euro, indipendentemente dalle ore di sosta (da un minimo di un’ora a un massimo di 24 ore).

Scegliendo il parcheggio P3 metti in conto l’assenza totale di servizi dedicati ai camper (allaccio alla corrente elettrica, ecc.). Ricorda inoltre che in occasione delle giornate più affollate, l’area camper potrebbe essere aperta anche al parcheggio delle automobili, riducendo di fatto i posti disponibili.

In alternativa, puoi affidarti alle aree di campeggio presenti nelle immediate vicinanze per poi usufruire dei mezzi di trasporto pubblico locale. Quello più vicino è il Camping Olympia (200 piazzole), situato a circa 20 minuti a piedi da piazza Von Kurz a Villabassa, luogo di partenza degli autobus che conducono alla fermata nei pressi del lago.

Valuta inoltre la vicinanza del Camping Residence Chalet Corones, situato in località Rasun Anterselva, a circa 30 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Valdaora. In totale sono presenti 150 piazzole. Può essere un’ottima soluzione se desideri approfondire la conoscenza dell’area, considerando che il lago di Anterselva si trova a meno di 20 km.

A piedi

Diverse volte mi sono chiesto se esiste un modo per raggiungere il lago di Braies a piedi, evitando di pagare il costoso parcheggio posizionato nelle immediate vicinanze. Ebbene sì, un modo c’è.

Quando vedi il cartello Schmieden Ferrara, svolta a destra e prosegui per un centinaio di metri fino a trovare una scuola elementare sulla tua destra. Di fronte all’istituto ci sono diversi parcheggi gratis per le auto, dove puoi lasciare la macchina.

Prosegui ora a piedi, fino ad arrivare a un parcheggio più grande (a pagamento), indicato da molte guide come il punto di riferimento per la sosta delle automobili. Qui ha inizio il sentiero numero 1, dedicato a Viktor Wolf Edler von Glanvell, che tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento fu tra i primi a scalare le Dolomiti di Braies.

Il sentiero tematico misura in totale 4,8 km e presenta un dislivello di 298 metri. Lo puoi percorrere tranquillamente anche con i tuoi bambini, considerata la semplicità del percorso. In totale, dovresti impiegare circa 90 minuti per completare il percorso solo all’andata.

In aereo

Un’ultima soluzione è quella di arrivare al lago di Braies in aereo. L’aeroporto più vicino è quello di Bolzano, noto anche come Aeroporto di San Giacomo, ma al momento non ci sono voli di linea disponibili, come riporta il sito ufficiale.

Ti consiglio quindi di atterrare all’aeroporto di Verona, per poi raggiungere la stazione Verona Porta Nuova con la navetta (servizio dell’azienda ATV, Azienda Trasporti Verona, corse ogni 20 minuti tutti i giorni della settimana, prezzo 6 euro). Una volta che arrivi in stazione, sali sull’Eurocity Brenner o sul Regionale Veloce per Fortezza, da dove poi prenderai il Regionale per la stazione di Villabassa.

L’alternativa è l’aeroporto di Venezia, anche se la distanza inizia a diventare importante. Se non trovi voli diretti per Verona, lo scalo di Venezia-Tessera rimane la soluzione più indicata.

Ci sarebbe anche l’aeroporto di Treviso, ma il capoluogo veneziano permette di avere una scelta maggiore tra i voli disponibili.

Quando atterri, sali sull’autobus navetta Venezia Express (gestito da ATVO, Azienda Trasporti Veneto Orientale), che ha per capolinea Piazzale Roma, a soli 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia. Il costo del biglietto è pari a 8 euro (solo andata).

Prendi quindi il Frecciarossa per Verona Porta Nuova. Segui infine il percorso che trovi ripetuto più volte nel testo: Fortezza (Eurocity Brenner o Regionale Veloce) – Villabassa (Regionale) – Braies (autobus).

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui