Hong Kong quando andare e clima: i consigli per la vostra vacanza

Skyline
Skyline

[table id=34 /]hong-kong-cartina-geograficaNuovo approfondimento su Hong Kong, di seguito i consigli sul clima e quando andare nella città cinese. Chi non vuole rinunciare allo skyline unico che offre il ‘Porto profumato’ ma non sa qual è il periodo migliore per godersi le sue meraviglie naturali, si trova al posto giusto al momento giusto.

La stagione delle piogge

Il clima di Hong Kong è subtropicale. L’inverno va da dicembre a marzo, quando la temperatura massima non supera i 21 gradi mentre la minima oscilla intorno ai 15-16 gradi. Le temperature si alzano in primavera. A maggio possono essere raggiunti e superati i 30 gradi. Le estati sono calde e afose, oltre che ad essere piovose, con giugno e agosto che sono i mesi più piovosi stando alla tabella del clima. In autunno invece la temperatura è piacevole, con novembre che fa segnare una massima di 24 gradi ed una minima intorno ai 20.

Attenti ai cicloni

Il periodo migliore per andare a Hong Kong è il mese di novembre. La scelta ‘top’ è rappresentata da una vacanza a partire da metà mese, quando andrete incontro non soltanto a temperature gradevoli, intorno ai 25 gradi, ma potrete anche guardare con il binocolo, letteralmente parlando, i cicloni, che non di rado fanno capolino nella città cinese. Novembre è forse l’unico mese che riesce ad unire temperatura gradevole dell’aria e del mare, soleggiamento e discreta temperatura del mare per andare in spiaggia e fare un bagno. Vi consigliamo di evitare la stagione estiva, che va da giugno ai primi di ottobre, quando a farla da padrone sono gli improvvisi temporali e l’afa. Segnaliamo anche i mesi di marzo e aprile, sebbene le temperature siano più basse (specialmente a marzo) e le precipitazioni più abbondanti.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui