Florida come muoversi con auto a noleggio, aereo e mezzi pubblici

tampa-florida
La città di Tampa

Muoversi in Florida è molto semplice e chiunque può organizzare un viaggio nel solare stato americano in libertà, spostandosi con mezzi pubblici o auto presa a noleggio. Anzi, è proprio in piena libertà che si riesce a scoprire il meglio di questo paese ricco di scenari naturali, spiagge bianche, isole, cittadine assolate e parchi.

In auto

La Florida è uno dei posti perfetti per viaggi on the road, si gira tranquillamente da una costa all’altra e anzi sarà molto piacevole potersi fermare nelle località più isolate, pittoresche, scoprire spiagge, scorci o panorami con la libertà dello spostamento.

Il noleggio auto può avvenire direttamente in Italia, prenotando prima online, oppure in aeroporto quando arrivate. Serve la patente italiana ed una carta di credito necessaria per il noleggio auto.

Tra le compagnie per il noleggio auto consigliate citiamo la Alamo, la Avis e la Hertz, ma ne esistono tante altre che variano in base al tipo di auto, i costi e la durata di affitto.

Una cosa da accertare durante la prenotazione è la presenza della clausola Collision Damage Waiver, una copertura utile nel caso di danni della macchina, in modo da evitare brutte sorprese. A grandi linee l’auto si può affittare in ogni città della Florida e anche i costi sono molto più accessibili rispetto a quelli europei.

fort-lauderdale-florida

In bus o treno

Un altro modo per spostarsi in Florida, soprattutto se non potete affittare l’auto, sono i mezzi pubblici come bus e treni. La maggior parte delle città come Miami, Orlando, Naples, Fort Myers, Daytona Beach, Tampa, Fort Lauderdale etc etc sono servite e collegate dai bus di Greyhound e i treni Amtrak.

Sui siti ufficiali sono disponibili tutti gli orari, i prezzi e le tratte possibili. Prenotando molto prima, oltretutto, si possono trovare prezzi davvero bassi, tipo da Miami ad Orlando a 22 dollari.

Usare il bus o il treno è economico e sicuro ma non sempre vale soprattutto se dovete raggiungere le isole Keys, Everglades o piccole località sulla costa.

A quel punto l’unica soluzione è andare col bus o treno fino alla città più vicina e poi prendere un taxi o fare affidamento sui tanti tour organizzati in partenza da Miami o Orlando.

In aereo

Considerando che negli Stati Uniti spostarsi in aereo è una consuetudine, anche per vedere le varie città della Florida si può fare riferimento ai voli low cost. Gli spostamenti interni, infatti, sono molto utilizzati a causa delle grandi distanze tra una città e l’altra.

Da Miami ad Orlando, ad esempio sono circa 380 km e chi vuole viaggiare più velocemente troverà nei voli un valido alleato. I voli interni hanno prezzi differenti, si possono trovare anche a costi stracciati, soprattutto fuori stagione o nei periodi a bassa affluenza.

In Florida da dicembre a marzo è altissima stagione, da aprile a giugno una via di mezzo, da luglio a ottobre è bassa stagione, per via dell’alta umidità e dei possibili uragani (vedi anche che clima c’è in Florida) ma molti italiani la raggiungono proprio in estate, quindi a grandi linee i prezzi più bassi si trovano tra settembre e novembre, il periodo con meno affluenza globale.

In sostanza per trovare la migliore offerta è necessario prenotare almeno 2 mesi prima. Oltre che sul sito delle compagnie aeree, si può fare affidamento sui noti comparatori online come Skyscanner, Expedia, Lastminute, Opodo, Edreams, Volagratis, Momondo, Liligo, Kayak etc. Infine per quanto riguarda le compagnie aeree disponibili per i voli interni in Florida e Usa ci sono la celebre SouthWest, AirTran, Jet Blue e Spirit Airlines.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here