Florida clima e quando andare: consigli per la vostra vacanza

Dovete decidere quando andare in Florida? Lo Stato Usa, simbolo di belle spiagge, divertimento, parchi a tema e art decò, è uno dei più desiderati per le vacanze, non solo da noi italiani ma anche dagli stessi americani. Scegliere il miglior periodo in cui visitare la Florida è strettamente legato al clima. Siete pronti a partire per Miami, Orlando o le isole Keys?

Clima

E’ abbastanza noto che la Florida è uno degli Stati americani più caldi e vicini ai Caraibi, il clima dunque subtropicale, fino ad assumere connotati tropicali a Miami. Mentre le estati sono afose, calde e con frequenti temporali, gli inverni risultano piuttosto miti, caratterizzati da valori mai inferiori agli 11-12 gradi. Solitamente il periodo più caldo e umido va da giugno a fine settembre, mentre il più freddo da gennaio ai primi di marzo.

In teoria nel nord della Florida fa leggermente più freddo rispetto al sud. Nella zona settentrionale, infatti, durante i mesi invernali possono esserci ondate di freddo con valori che possono arrivare anche a 11 gradi, mentre al Sud, zona Miami, anche tra dicembre e marzo, le temperature medie sono di 20-22 gradi.

L’estate invece si mantiene più uniforme in tutto il paese: tra giugno e settembre si percepiscono 30/35 gradi che sembrano ancora di più a causa dell’umidità intensa e ne fanno sentire anche 38. Tra giugno e fine settembre, oltretutto, sono molto frequenti i temporali pomeridiani in particolare nella fascia meridionale.

Il periodo fresco prende vita da novembre, quando nella Florida del Nord si possono vedere già le prime irruzioni di aria fresca accompagnata dal vento, ma sono casi non usuali.

La Florida è a rischio uragani: da giugno a fine ottobre, più possibili tra agosto e settembre, sono stati molti i casi di vere e proprie tempeste tropicali che hanno danneggiato il paese. Possibili sono anche i tornado, che possono manifestarsi in primavera o inverno.

Generalmente il paese è soleggiato per molti mesi all’anno. Al Sud il soleggiamento è buono da marzo a maggio, mentre l’estate è si calda ma il cielo a volte offuscato da nubi, mentre nel nord le giornate più belle sono ad aprile e maggio. A Orlando l’inverno è mite, i valori si attestano sui 15 gradi mentre l’estate è calda e piovosa. A Miami l’inverno è ancora più mite, con valori di 20 gradi a gennaio ed estati umide e afose. Solitamente per fare il bagno l’acqua è caldissima da giugno a settembre e calda da ottobre a maggio.

Leggi anche: Fuso orario a Miami

miami-beach-florida Miami Beach

Quando andare

In linea di massima il momento ottimale per organizzare un viaggio in Florida è l’inverno e la primavera se scegliete Miami o la zona Sud. Da dicembre a maggio, il soleggiamento è ottimo, le giornate calde ma gradevoli e piove meno. Oltretutto non c’è la possibilità di imbattersi negli uragani.

Se decidete di visitare la Florida del nord o centrale meglio il periodo che va da aprile a fine maggio o da fine settembre a fine novembre, quando la piovosità è rara e il clima mite. Ovviamente tra dicembre e maggio i prezzi sono anche più alti, ecco perché in tanti scelgono comunque di andare tra giugno ed agosto, sopportando le temperature calde e umide e i possibili temporali o uragani.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui