Filippine clima e quando andare: consigli per la vostra vacanza

0
7
metro-manila

Decidere quando andare nelle Filippine in base al clima è opportuno per non incappare nei temuti monsoni. Le Filippine sono composte da moltissime isole e il clima varia in base alle zone ed è influenzato dal fenomeno El Niño ; difficilmente è freddo, piuttosto è fresco durante il periodo invernale mentre in estate è afoso e umido. Conosciamo meglio il clima delle Filippine per organizzare il viaggio.

Il clima nelle isole Filippine

In genere i mesi invernali che vanno da fine novembre a febbraio sono relativamente freschi con minime di 12-15 gradi e massime di 23, mentre da maggio a novembre il caldo è piuttosto asfissiante e può superare i 37 gradi. E’ proprio da maggio che il pericolo monsoni si fa intenso, mentre durante le stagioni intermedie può essere già molto caldo, soprattutto nelle zone centro nord. In linea di massima possiamo dire che il mese più freddo è gennaio, anche se i valori non scendono mai sotto i 12 gradi mentre quello più caldo è maggio con punte di umidità elevate.

Il clima poi cambia leggermente nella parte est del paese, sulle coste, dove assume caratteristiche equatoriali. In questa parte del paese piove spesso, diversamente dalle coste ovest e dalla zone interne dove le stagioni sono più secche. Generalmente la piovosità nelle Filippine avviene sotto forma di forti temporali, le classiche piogge tropicali che si trasformano in tifoni da maggio a novembre. In questo periodo può piovere per molte ore al giorno e i venti sono forti. Nella parte est, nord orientale e nelle isole a sud (Luzon, Mindanao, Samar e le Visayas) la piovosità è particolarmente accentuata durante l’estate e parte dell’inverno e le temperature estive possono arrivare anche a 40 gradi.

pangloa-island-filippine

Meno piovoso è il clima nella zona estrema a sud delle isole Basilan, Sulu e TawiTawi, dove le precipitazioni hanno un blocco tra febbraio e primi di maggio, dunque il clima appare più felice. Nell’ovest del paese, dove c’è Manila, infine, il clima è tropicale, dunque troviamo la classica stagione secca e quella umida, quando fa la sua apparizione il primo monsone. Nella parte nord, nelle isole Batanes e Babuyan, gli inverni appaiono freschi con punte di 24 gradi, mentre l’estate è sempre calda e umida. Migliore appare l’atmosfera tra Manila e Quezon City, città calde praticamente sempre ma toccate dai venti marini, che fanno percepire meno afa. Prima di organizzare un viaggio nelle Filippine è importante considerare il periodo dei tifoni, tra maggio e novembre e più forti tra agosto e ottobre; in questo lungo periodo le piogge sono incessanti.

Quando andare nelle Filippine

Dovendo scegliere il miglior periodo per visitare questo paese asiatico, di base è meglio evitare tutto il periodo dei tifoni da maggio a novembre a meno che non intendiate vedere le isole a sud, più protette . In linea di massima da febbraio ad aprile piove un po’ meno e le temperature rimangono comunque alte. Febbraio rappresenta, in assoluto, il mese ideale poiché i valori sono normali e le precipitazioni meno intense, mentre già a marzo e aprile le temperature sono più alte ma nel complesso sopportabili. Se volete vedere Manila, invece, anche gennaio può andare bene.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here