Cosa visitare a Toledo, luoghi imperdibili nella città della Spagna

0
7

Solitamente chi visita Toledo arriva direttamente da Madrid. Questa cittadina della Comunità autonoma di Castiglia la Mancha, si raggiunge dalla capitale spagnola con i treni Renfe partendo dalla stazione Atocha. Il tempo di percorrenza è di circa 33 minuti per circa 8 euro di biglietto. Toledo si può visitare in 1 giorno, tempo sufficiente a innamorarsi di questa città circondata dal fiume Tago e raccolta dentro mura gotiche e moresche. Toledo, infatti, sorge su uno sprone di roccia granitica, da osservare passando per i 4 km della Carretera de Circunvalacion che collega il ponte de Alcantara a quello di San Martin. Cosa visitare a Toledo? Quali sono le attrazioni e i luoghi di interesse da non perdere?

Cosa visitare a Toledo, attrazioni e angoli scenografici

Alcazar: la fortezza, eretta sul punto più alto della città, è stata più volte distrutta e ricostruita nel corso dei secoli. Ad oggi è stata fedelmente ristrutturata e ospita la Biblioteca della Castiglia la Mancha e il Museo dell’Esercito.

La Cattedrale: di imponente bellezza, fu costruita nel 1207 e rappresenta uno dei migliori esempi di gotico dell’epoca. Gli interni sono caratterizzati da cappelle ornate da affreschi di Goya ed El Greco, cinque navate e la grandiosa abside. La facciata, iniziata nel 1418 è nota per le 3 porte (Inferno, Perdono e del Giudizio Finale), mentre all’interno spiccano il monumentale Transparente, la statua della Virgen Blanca e la bellissima Cappella di Santiago.

Plaza del Ayuntamento e Zocodover: la prima è un’interessante piazza in stile rinascimentale e fiancheggiata dal Municipio e dal Palazzo Arcivescovile, mentre la Plaza Zocodover è considerata il punto di ritrovo dei cittadini, grazie alla presenza delle note terrazas.
Toledo vicoli suggestivi
Ponte di San Martin: costruito nel XII secolo, è un ponte di pietra formato da 5 archi e una torre di difesa. L’omonima porta da accesso alle mura per entrare nel centro storico della città.

Casa e Museo di El Greco: a Toledo si trova la casa, oggi museo, del noto pittore spagnolo. All’interno si possono vedere il patio, la cucina, lo studio e altre stanze che raccolgono oggetti e cimeli appartenuti all’artista fiammingo. A lato si trova la Chiesa di San Tomè.

Per una visita più duratura…

Se avete tempo potete visitare anche il Museo di Santa Cruz e il Museo del Taller del Moro, che raccoglie bellissimi lavori d’intaglio.

Per una visita di Toledo più approfondita, si consiglia di vedere la splendida Chiesa di San Juan de Los Reyes, monastero gotico isabellino e la Sinagoga di Santa Maria La Blanca, utilizzata nel tempo anche per scopi militari, nonché spingersi fino al Castello di San Servando che sorge su una collina di fronte al ponte di Alcantara.

Quando andare a Toledo?

I periodi consigliati per visitare questa deliziosa città sono la primavera, oppure l’autunno, quando le temperature sono più miti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here