Cinque Terre: come arrivare in treno, auto e traghetto

cinque-terre-panorama

In questo articolo vedremo come arrivare alle Cinque Terre, uno dei luoghi più belli da visitare in Italia. Chi non conosce Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore? La bellezza di questo tratto di costa frastagliato, punteggiato da baie, insenature e piccoli borghi a picco sul mare ha reso le Cinque Terre uno dei posti più scenografici d’Italia. Vediamo come raggiungerle in treno, auto e con altri mezzi meno usati.

In treno

Il treno è il mezzo più facile e confortevole per arrivare alle Cinque Terre. Sebbene possa essere utilizzata anche l’auto, in realtà essendo un tratto di costa frastagliata la strada si presenta abbastanza impervia con curve e gallerie, oltretutto i parcheggi sono pochi in quanto nei paesini possono accedere solo i residenti. Ecco perché il treno è sicuramente molto più pratico.

Potete arrivare a La Spezia in auto, parcheggiarla lì e poi prendere il treno regionale della linea Genova-Roma. Il treno è abbastanza frequente ma gli orari cambiano in base alla stagione quindi prima di viaggiare è meglio dare un’occhiata al sito di Trenitalia.

I biglietti si possono acquistare direttamente alla stazione oppure munirsi della Cinque Terre Card che permette di viaggiare sui treni regionali e scendere a piacimento nei vari borghi pagando una quota fissa che include anche altri benefici. La card si può acquistare per 1 giorno o per 2 giorni.

Solitamente, il treno ferma in tutte le Cinque Terre, impiega più o meno 30 minuti. Dunque, la soluzione del treno è certamente la più comoda perché non bisogna pensare al parcheggio e ci si trova direttamente nel cuore delle Cinque Terre.

vernazza-cinque-terre

In auto e traghetto

Se non avete intenzione di lasciare l’auto a La Spezia, è possibile anche andare direttamente in macchina ma dipende molto da cosa volete visitare. Mentre Manarola e Riomaggiore mettono a disposizione dei parcheggi fuori dal centro abitato, da raggiungere poi a piedi, Corniglia e Vernazza non così facilmente raggiungibili e i parcheggi pochissimi. Il problema di andare con l’auto è quello del parcheggio insomma, unito alle curve e le strade strettine.

Se non vi siete convinti a prendere il treno per andare alle Cinque Terre, con la macchina dovete seguire queste indicazioni. Dall’autostrada A12 Genova-Livorno o A15 Parma-La Spezia, bisogna uscire al casello La Spezia-Santo Stefano Magra.

Da lì ci sono le varie indicazioni per giungere nei vari borghi. Riomaggiore si trova a circa 13 km da La Spezia, Manarola circa 14, Corniglia a circa 25, Vernazza a 30 e Monterosso a 35 km circa. Le indicazioni da seguire sono quelle per Cinque Terre-Portovenere poi Manarola-Riomaggiore.

Il primo dei borghi è proprio Riomaggiore, lungo la strada panoramica rimarrete affascinati dagli scorci davvero stupefacenti. Per parcheggiare bisogna trovare un posto fuori dal paese perché non si può entrare in auto, poi andare a piedi fino alle spiagge o nel centro.

Continuando sulla S.S. 370 si giunge a Manarola, la strada è facile e c’è un parcheggio con qualche posto a pagamento nei pressi del paese ma purtroppo si riempie facilmente in alta stagione.

Per arrivare a Corniglia e Vernazza, invece, la strada è piena di curve e stretta, i parcheggi molto risicati e fuori dal centro. Ce n’è uno a 15 minuti a piedi che si paga, per voi temerari dell’auto a tutti i costi.

Per arrivare a Monterosso invece è molto meglio prendere l’autostrada A12 Genova-Livorno e uscire a Brugnato-Borghetto Vara e poi seguire le indicazioni.

Volendo è possibile arrivare alle Cinque Terre anche in traghetto ma solo durante il periodo estivo, tra aprile e fine ottobre. I traghetti del Consorzio Marittimo Turistico 5 Terre – Golfo dei Poeti, fa la spola tra La Spezia e le Cinque Terre.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui