Cile quando andare e clima: consigli per la vostra vacanza

Cile

Scegliere quando andare in Cile dipende dal clima presente nelle 3 zone del paese. Essendo molto grande e dalla forma lunga e stretta esso è variabile e questo rende necessario conoscerne tutti gli aspetti per non incappare nel periodo sbagliato. Pochi paesi hanno una variabilità climatica come il Cile e proprio per questo motivo è importante capire a grandi linee cosa aspettarsi. Al nord il clima è mite e con ampie zone desertiche, nelle zone centrali è tipicamente mediterraneo, al sud è oceanico e in montagna, sulle Ande, è freddo. Insomma ogni zona è diversissima.

Il Cile e il suo clima

Partiamo dalla parte nord del Cile, dove vige un clima desertico con temperature mai troppo alte. Nelle zone costiere le piogge sono rare, soprattutto nella parte del deserto di Atacama, pensate che può non piovere per anni! La cosa bella è che i valori termici non sono mai alti, come un’eterna primavera, in particolare lungo la costa. In media in città come Arica e Iquique si va dai 23 gradi tra dicembre e marzo ai 16-17 di giugno e luglio, anche se da aprile a ottobre sono a volte presenti nebbie intense. Sostanzialmente per vedere questa zona è preferibile l’estate, da dicembre a febbraio, quando anche l’acqua del mare diventa balneabile. Le zone andine del nord sono ugualmente caratterizzate da un clima desertico con temperature fredde ma cielo spesso terso.
Berg, mountain, glacier and lake Grey
Nella parte centrale del Cile il clima diventa mediterraneo, qui siamo nella regione di Santiago, con inverni miti ed estati calde. A Santiago l’inverno vede valori sui 10 gradi, mentre l’estate la media è di 22 gradi con punte di 30, sulla costa le temperature sono più fresche. Nelle Ande centrali, a Portillo e La Parva, piove nella norma e le nevicate si presentano sopra i 4mila metri. La zona sud del Cile, dove c’è Concepción è più piovosa e la stagione appare secca tra dicembre e marzo e umida tra maggio e agosto, quando le precipitazioni aumentano in modo esponenziale. Proseguendo a sud da Puerto Montt il paesaggio cambia: le coste sono frastagliate, sono presenti fiordi e mano a mano ghiacciai. Qui il clima è quasi sempre fresco fino ad arrivare a Punta Arenas e Capo Horn, dove la neve è frequente.

Cile quando andare

Per visitare il Cile il periodo migliore va da dicembre a febbraio se parliamo della parte sud, quando le temperature possono risultare miti e meno fredde rispetto ai mesi che vanno da giugno ad agosto quando si sfiora lo 0. Per organizzare un viaggio nelle altre zone del paese è ugualmente indicata l’estate australe, da dicembre a marzo.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui