Cattedrale di Saint Andrews

cattedraledisaintandrews04

I tumulti scoppiati durante la Riforma protestante hanno modellato l’aspetto odierno della cattedrale di Saint Andrews. All’interno della sua area, ci sono i ruderi di St Rules Tower e St Rules Church. Al di là delle mura, vi è quel che resta di St Mary’s Church. Nonostante sia trascorso mezzo millennio, il peso della storia continua a dettare legge. Dove più di 500 anni fa sorgeva la chiesa più grande di Scozia, oggi giganteggiano le rovine. Gli unici echi di vita sono i canti dei gabbiani.

Storia

In tanti credono che le rovine siano solo della cattedrale di Saint Andrews. In realtà, gli edifici sono tre:

  • St Rules Church
  • St Rules Tower
  • Cattedrale di Saint Andrews

L’edificio più antico è la chiesa di St Rules, costruita nel XII secolo da Robert I, priore di Saint Andrews. La figura di Saint Rules è molto importante per la città scozzese. Secondo i testi agiografici, nel IV secolo a.C. il monaco greco giunse in Scozia. Dopo aver raggiunto la regione del Fife, consegnò le reliquie di Saint Andrews ad un gruppo di monaci. Secoli dopo, St Rules Church ospitò le spoglie del santo.

Lo sapevi che?

  • Saint Andrews fu adottato come patrono scozzese
  • La sua croce divenne la bandiera della Scozia

Dopo la chiesa di San Regolo, i monaci scozzesi costruirono St Rules Tower. La torre, grazie ai suoi 33 metri di altezza, era una sorta di faro per i fedeli provenienti da mare o da terra

I lavori per la nascita della cattedrale di Saint Andrews partirono dal 1160, su ordine del vescovo Arnold. Ci vollero 150 anni per finirla. Come il castello, cadde in rovina a causa della Riforma protestante. L’episodio chiave nel 1559, quando una folla di persone distrusse gli interni della cattedrale. L’assalto ci fu poco dopo il sermone di John Knox, riformatore della Chiesa scozzese. Due anni più tardi, i fedeli la abbandonarono per sempre.

Orari visita e prezzi biglietti

L’area che include la cattedrale di Saint Andrews è aperta al pubblico tutti i giorni. Il calendario completo: 

  • Dal 1 aprile al 30 settembre: 9.30-17.30
  • Dal 1 ottobre al 31 marzo: 10.00-16.00
  • Giorni di chiusura: 25-26 dicembre, 1-2 gennaio

I biglietti sono disponibili sul sito dell’Historic Environment Scotland. Ecco i prezzi: 

  • Adulti: 5 sterline
  • Bambini dai 5 ai 15 anni: 3 sterline
  • Bambini fino ai 4 anni: gratis 

Al prezzo di 9 sterline (5.50 £ ridotto) si può abbinare la visita al castello di Saint Andrews, distante pochi metri. 

Galleria foto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here