Capo di Buona Speranza a Città del Capo

capo_buona_speranza_04

Il vento, un cartello, la salita. Se si ha il dono della sintesi, la visita del Capo di Buona Speranza a Città del Capo si può riassumere in tre parole. Ci sono luoghi nel mondo che meritano di essere visti almeno una volta nella vita. Questo è uno di quelli. La posizione geografica può interessare fino ad un certo punto, per chi non è amante di coordinate eccetera. Un altro discorso è quando si parla di emozione, di quello che si prova in un esatto posto, in un determinato momento. Soprattutto se si è per la prima volta in Sudafrica e sei ai tuoi primissimi giorni del viaggio a Città del Capo.

Cosa fare a Capo di Buona Speranza

Lasciati accarezzare dal vento teso e freddo. Oltre ad essere il punto più a sud del continente africano, Capo di Buona Speranza è anche il luogo più ventoso di Città del Capo. Non che gli altri posti visitati prima e dopo fossero esenti dalle correnti, a volte benedette, ma quelle avvertite qui erano realmente speciali. Sarà per gli spazi aperti, sarà per la consapevolezza di essere in un teatro naturale storico di epici racconti, quel vento non lo dimenticherò mai.

capo_buona_speranza_05Una foto ricordo dietro il cartello. Non lo so neanche io perché, ma gli ho associato da subito un che di Dantesco. Certo, mi prenderai per pazzo se accosto il Capo di Buona Speranza al Purgatorio della Divina Commedia, ne hai tutte le ragioni del mondo. Rifletti però per un secondo. Un cartello, una montagna da scalare, le condizioni avverse del tempo. Gli ingredienti naturali ci sono tutti. Non mancava nemmeno la guida, anche se piuttosto distante dall’immaginario Virgilio. Detto questo, ricordati di posizionarti bene, magari evitando di farti scattare la foto sotto la traduzione tedesca. Non capita tutti i giorni di tornare da queste parti.

capo_buona_speranza_06

La salita al Paradiso. All’inizio può apparire un paradosso che per gustare il panorama unico del Capo di Buona Speranza sia obbligatorio un percorso tutto in salita. Poi, man mano che inizi la scalata, ti rendi conto che oltre alla Table Mountain, vale la pena stare con il naso all’insù anche qui. Hai la possibilità di avere l’intera Città del Capo alle tue spalle e farti spingere dal vento dritto verso l’Oceano. Sì, sei entrato direttamente in Paradiso senza accorgertene e neanche pagare il biglietto, come si conviene ad uno spettacolo così unico nel suo genere.

capo_buona_speranza_01Come arrivare al Capo di Buona Speranza

La tappa del Capo di Buona Speranza era inclusa nel pacchetto del tour di un giorno prenotato con African Eagle Daytours (maggiori informazioni a riguardo le trovi nell’articolo dove ti ho dato i consigli su come muoversi a Città del Capo). In alternativa, puoi sempre affidarti al servizio proposto da Hop on Hop off, attraverso il Cape Point Tour. Fanno parte del viaggio anche le tappe di Cape Point e la spiaggia di Boulders Beach. Il costo è di 550 rand per adulto, mentre i più piccoli (under 12) pagheranno 275 rand. Il biglietto include il pranzo, l’ingresso a Boulders Beach e la funicolare di Cape Point.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui