Canada clima e quando andare: consigli per la vostra vacanza

Non è facile sintetizzare il clima del Canada, un paese immenso dove il freddo intenso è una costante invernale e, nonostante la sua vastità, la popolazione è poca rispetto alla grandezza del territorio. Gli inverni canadesi sono ghiacciati, tra i più gelidi in assoluto, soprattutto nelle aree nordiche, mentre nel Canada meridionale, dove è concentrata quasi tutta la popolazione, si assiste ad una variabilità estiva e le temperature salgono anche fino a 30 gradi.

Il clima del Canada

E’ uno dei paesi più belli del mondo ma anche uno dei più freddi. Gli inverni sono lunghi e aspri, le estati brevi e, nelle zone meridionali, abbastanza calde. Partiamo dalla Columbia Britannica, dove le temperature sono più miti durante l’inverno rispetto al resto del paese. Nella zona di Vancouver e la costa sul Pacifico il clima è oceanico, piove spesso e le temperature sono fresche. I mesi invernali sono freddi ma non gelidi, infatti, i valori superano spesso lo 0; anche l’estate in genere è mite, la pioggia è molto probabile ma non mancano giornate soleggiate. I mesi più caldi sono luglio e agosto con una media di 18-20 gradi, mentre i più freddi rimangono gennaio e febbraio con medie di 3-4 gradi.
English Bay
Nel resto del Canada, invece, il clima assume connotati nordici a causa delle Montagne Rocciose che bloccano la corrente mite proveniente dall’Oceano Pacifico. Ecco perché solo la British Columbia ha un clima notevolmente più mite. Nella zona delle Montagne Rocciose, tra Columbia Britannica e Alberta, il clima è decisamente continentale; ad ovest è più dolce e umido, mentre nella parte est più secco. A Calgary ed Edmonton l’inverno è molto lungo e rigido, i valori arrivano facilmente a -8 -9 gradi, mentre l’estate è mite con punte di 23-24 gradi.

Nella costa ad est sull’Atlantico, Terranova e Nuova Scozia, il clima cambia del tutto rispetto alla costa ovest di Vancouver e le temperature vanno decisamente al di sotto dello 0 durante i mesi invernali e le estati sono fresche. Nelle regioni del nord, quelle artiche vicine alla Groenlandia, Baia di Hudson, l’inverno è lunghissimo e glaciale; le temperature arrivano fino a -30, le mezze stagioni sono quasi del tutto assenti e l’estate è corta, con valori che difficilmente salgono sopra 5-6 gradi. Nei Territori del Nord-ovest il clima è continentale, ossia inverni lunghi e gelidi, estati brevi e calde con temperature che possono salire fino a 28-30 gradi, mentre di notte fa sempre fresco. Il clima è sempre continentale anche nell’area sud dei territori del Nord-ovest, sulle pianure centrali e quelle a sud tra il Manitoba e il Saskatchewan: l’estate è dunque calda ma breve, mentre l’inverno molto gelido e duraturo. A Regina, nei mesi freddi come gennaio e febbraio, è facile arrivare a -15, mentre in estate la media è di 20 gradi.
Bow River Calgary
Passiamo ad una delle zone del Canada più amate quella dei regione dei Grandi Laghi tra l’Ontario e il Quebec. In questa zona il clima è continentale ed umido, l’inverno è rigido e secco, con possibili nevicate, la primavera fresca e breve, mentre l’estate è ugualmente corta con giornate soleggiate e molto calde che si intervallano a giorni freschi e piovosi. A Toronto gli inverni sono freddi con una media di -5 gradi, che in certi casi possono scendere ancora. L’estate è calda, abbastanza umida, con giornate terse che si alternano a giorni piovosi e più freschi. Il lago Ontario diventa balneabile in estate, ma l’acqua è comunque abbastanza fresca, avvicinandosi ad una media di 20 gradi. Nell’Ontario meridionale, invece, le estati possono essere molto roventi e le temperature toccano anche 35 gradi. Nel Quebec e a Montreal, gli inverni sono rigidi, la media è di -8 gradi, mentre le estati brevi ma abbastanza calde. Infine nell’area della Nuova Scozia e Terranova, come già accennato prima, l’estate è piovosa e mite, mente l’inverno è freddissimo. Ad Halifax piove molto e i mesi estivi si mantengono freschi.
Niagara Falls

Quando andare in Canada  

Dovendo scegliere il periodo migliore per andare in Canada sono ovviamente consigliati i mesi estivi. Per vedere le grandi città oppure la zona sud del paese, compreso Ontario, Quebec, Cascate del Niagara e fino alla Columbia Britannica i mesi migliori sono quelli che vanno da fine agosto ad ottobre, un periodo climatico piacevole, dove è anche facile incontrare la famosa Indian Summer. Luglio e agosto sono più caldi e variabili, mentre a settembre il paese si colora di meravigliosi colori autunnali. Volendo vanno bene anche maggio e giugno. Per vedere il Canada del Nord gli unici mesi buoni sono quelli estivi centrali, da giugno ad agosto. In genere è sconsigliato visitare il Canada durante i mesi freddi, tra dicembre e febbraio, a causa delle temperature davvero molto gelide che quasi sempre vanno molto al di sotto dello 0. Anche tra marzo ed aprile non è un periodo bellissimo a causa del disgelo che provoca ammassi di fango sulle strade.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui