Brasile clima e quando andare: i consigli per la vostra vacanza

0
7
Veneza Brasileira

brasile climaIl Brasile ha un clima differente in base alle zone del paese poiché davvero immenso. Se dovete scegliere quando andare è opportuno capire, innanzitutto, il luogo esatto di interesse e organizzare il viaggio. Uno dei posti più belli del Sudamerica è anche quello con il clima più vario: ben 3 differenti tipi. Uno è equatoriale, con conseguenti piogge perenni, subtropicale con inverni miti ed estati calde e tropicale con una stagione secca e una umida.

Il clima del Brasile

A nord il clima è equatoriale, dunque le piogge sono spesso presenti, con forte umidità e rovesci pomeridiani. La zona interessata da questo tipo di clima è quella amazzonica, dove solitamente le precipitazioni sono concentrate tra dicembre e maggio e il caldo è una costante, mentre tra giugno e settembre l’aria è più secca. Qui le temperature sfiorano i 30 gradi quasi sempre, fa più fresco nella foresta amazzonica, mentre nelle città come Manaus, i valori sono sempre di circa 30 gradi e si percepisce un’afa forte.

Forte de Santo Antonio
Forte de Santo Antonio

Un po’ diverso il discorso per le città a nord ma sul mare, dove la forte umidità è smorzata dai venti. Anche a Salvador de Bahia il clima è simile, con umidità perenne, piogge tra aprile e agosto e temperature sopra i 25 gradi tutto l’anno. Durante l’inverno, tra aprile e agosto, i valori si mantengono sui 26 gradi. Il clima tropicale comprende tutta la vasta zona centrale e parte del sud del Brasile, in cui si assiste ad una stagione secca tra maggio e agosto e una dove piove molto, tra ottobre e marzo. In quest’area il caldo è molto presente e perenne, caldo che può diventare torrido tra fine luglio e novembre, quando le piogge sono spesso presenti. Un esempio è la città di Boa Vista, dove fa caldo praticamente sempre. A Fortaleza la stagione secca va da agosto a dicembre, le temperature sono quasi sempre alte ma le brezze marine mitigano l’aria, il mare è generalmente sempre caldo.

A Recife, invece, la stagione secca va da ottobre a gennaio, mentre a Rio de Janeiro da giugno ad agosto, in pieno inverno, quando anche le temperature medie sfiorano sempre i 25 gradi. In effetti è proprio la stagione secca (maggio-ottobre) quella migliore per visitare Rio, meno per fare il bagno, a cui si preferisce la stagione umida tra novembre e marzo, quando il caldo è asfissiante e l’acqua calda. A Brasilia il caldo è moderato tutto l’anno trovandosi in altitudine. Infine il clima subtropicale è presente a sud, in cui spiccano inverni miti e estati calde. Piove di più in inverno ma in maniera moderata. Di quest’area fanno parte San Paolo, dove tra giugno e agosto le temperature scendono a 15 gradi, mentre tra dicembre a febbraio si arriva a 25. Anche lo stato di Paranà, Porto Alegre e Florianópolis presentano il clima subtropicale con inverni freschi ed estati piacevoli.
[table id=57 /]

Brasile quando andare

Se dovete scegliere il periodo migliore per visitare il Brasile, è importante considerare i 3 climi. A livello generico questo paese si visita meglio nell’inverno australe, quindi tra giugno e agosto, quando il clima è più mite e piove meno. Ciò vale soprattutto per il nord e il centro, mentre a sud l’inverno piove di più. Per andare al mare va praticamente bene tutto l’anno al centro-nord, eccetto la zona di Rio dove tra giugno e settembre l’acqua è fresca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here