Bergen cosa vedere nella città anseatica tra fiordi e montagne

0
12

Bergen è indubbiamente un piccolo gioiello con tante cose da vedere. Seconda città della Norvegia per numero di abitanti, fiordi e paesaggi spettacolari, questa città affacciata sul Byfjord e circondata da sette montagne incanta a prima vista per i suoi scorci pittoreschi, le casette colorate e quel clima un po’ pazzo che la rendono uno dei luoghi più piovosi dell’intero paese. Visitare Bergen è molto piacevole poiché la città è raccolta e si gira a piedi facilmente. Durante un viaggio in Norvegia fare una tappa qui è un must, considerando anche che dal porto della città partono numerose navi e crociere sui fiordi Hardangerfjord e Sognefjord nonché il mitico Hurtigruten. Pronti a scoprire insieme i luoghi di attrazione di Bergen?

Bryggen, il mercato del pesce e la fortezza

La prima cosa che colpisce di Bergen è la sua posizione incantevole sul Byfjord, le montagne che la circondano e i quartieri in altura da cui si ammirano panorami da favola. Peccato per il clima, spesso piovoso e freddo, anche se non mancano giornate terse in questa città della contea di Hordaland. Il simbolo di Bergen è il noto Bryggen, Patrimonio dell’Unesco, il quartiere anseatico, un luogo storico, che conta più o meno 900 anni, e racconta la storia cittadina, un tempo importante centro di commercio via mare. Il Bryggen è un colorato quartiere portuale dove sorgono numerose casette e costruzioni colorate in legno e dalla struttura storta, oggi sede di negozi di souvenir, ristoranti e musei. Dal Bryggen si entra all’interno degli antichi vicoli medievali, tra cui si nota la sede del Museo anseatico, dove si osservano da vicino le originarie strutture in legno e le abitazioni dei commercianti.
Bryggen
Poco lontano dal quartiere anseatico sorge la fortezza Bergenhus Festning, voluta dai reali norvegesi nel XI secolo. Il castello si può visitare all’interno oppure all’esterno percorrendo un breve circuito nei giardini adiacenti. Nella stessa area da vedere ci sono il Dømkirke, il duomo cittadino risalente al 1181 e la Mariakirken, la più bella Chiesa romanica e gotica di Bergen.

A due passi dal Bryggen, sorge il celebre mercato del pesce, emblema di Bergen con le sue bancarelle in fila piene di crostacei, pesci di ogni tipo e tavolini coperti dove mangiare piatti gustosi fatti al momento. Il mercato del pesce o Fisketorget è allestito all’esterno durante i mesi estivi mentre in inverno è solo al chiuso all’interno della vicina struttura di vetro. La zona è sempre affollata di turisti e cittadini (forse più turisti) intenti a fotografare gli elaborati piatti di pesce e fermarsi a mangiare un boccone nei tavolini all’aperto. Il successo del mercato, infatti, è dato dalla sua funzione di ristorante/stand all’aperto, ma attenzione perché i prezzi non sono tanto più bassi di quelli dei normali ristoranti. Vale comunque la pena fermarsi per gustare un piatto di salmone o zuppa di pesce.

Knøsesmauet, Fløibanen e fiordi

Se amate gli scorci indimenticabili salite fino al quartiere Knøsesmauet, uno di quelli storici di Bergen, dove si trovano tantissime casette di legno bianche arroccate in collina tra vicoli e marciapiedi. Oltre al panorama bellissimo si possono fotografare le deliziose abitazioni tipiche della città. Visitare Bergen significa salire fino al Monte Fløyen con la Fløibanen, la funicolare cittadina, aperta tutti i giorni fino a sera. La Fløibanen si prende in centro città tra il Bryggen e il mercato del pesce e in pochi minuti porta fino a 320 metri s.l.m. su una piattaforma panoramica da cui ammirare un panorama a 360 gradi su Bergen, le montagne e i fiordi.
Floibanen
Dietro alla piattaforma partono anche alcuni sentieri nel verde della durata di circa 1 ora o poco meno. Bergen è un punto di partenza importante per escursioni sui fiordi o vere e proprie crociere. Da qui, ad esempio, parte il famoso postale dei fiordi Hurtigruten che dalla città anseatica percorre un tour fino a Capo Nord. Sono inoltre disponibili tour di 1 giorno o più per scoprire i vari fiordi norvegesi con numerose possibilità di scelta.

Acquario di Bergen, museo di Edvard Grieg e Centro della Scienza

Per chi ha ancora un po’ di tempo per scoprire le attrazioni di Bergen possiamo citare l’Acquario cittadino, un luogo ideale per grandi e bambini dove ammirare pinguini, foche e altre specie. Nella casa del noto musicista si può visitare il museo di Edvard Grieg, dedicato al compositore omonimo. Il museo è collocato sul lago Nordås e comprende anche la visita della tomba. Infine si può fare un salto presso il Centro della Scienza VILVITE, un sito interattivo dove mettersi alla prova tra sottomarini, navi, strani apparecchi e l’anello dedicato alla gravità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here