La California riapre al turismo il 15 giugno

Una viaggiatrice seduta a San Francisco (Pixabay)

Anche la California finalmente riapre al turismo. La data scelta per la riapertura è il 15 giugno. Come per il resto del mondo, anche l’amato stato americano si prepara ad accogliere i turisti anche se ancora non ci sono certezze in merito agli eventuali protocolli che andranno rispettati.

La California riparte da giugno e torna alla normalità

Dopo la Grecia, pronta a riaprire al turismo da metà maggio, e la Croazia che ugualmente si prepara ad accogliere i turisti, anche la California non sarà da meno e ha scelto il 15 giugno per ripartire. Al momento sembra che lo stato americano stia puntando ad alcune regole come capacità ridotte per luoghi al chiuso, divisori in plexiglass e obbligo di mascherine, regole che certamente saranno seguire anche dai turisti. Da giugno, insomma, si dovrebbe tornare ad una sorta di normalità, sempre tenendo a mente che tutto potrebbe cambiare qualora i contagi salgano.

Le regole per viaggiare

Ad annunciare la riapertura della California da giugno è stato anche il governatore Gavin Newsom, che ha parlato dell’importanza di tornare alla vita normale ma indossando sempre la mascherina. Per quanto riguarda i turisti stranieri, al momento soltanto i vaccinati potranno muoversi liberamente a meno di non sottoporsi al tampone. Dunque, come per gli altri paesi, anche la California faciliterà l’ingresso ai turisti vaccinati o pass vaccinale oppure sarà necessario sottoporsi al vaccino.

Per ora, l’ingresso negli Usa non è permesso agli italiani né a quei viaggiatori che nei 14 giorni precedenti sono stati in un paese che fa parte dell’area Schengen, oppure in Cina, Iran, Sudafrica, Brasile, Irlanda e Regno Unito. Ovviamente tutto dovrebbe cambiar a giugno, visto che anche il nostro paese sta studiando le nuove riaperture da maggio in poi con il riavvio della stagione estiva da giugno e dunque più spiragli per viaggiare all’estero. Tutti i dettagli per le regole relative ai viaggi all’estero, si possono trovare sul sito della Farnesina Viaggiare Sicuri.

Ti potrebbe interessare anche: Israele riapre al turismo, ma con cautela

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui