5 borghi di montagna in Italia pittoreschi e bellissimi da visitare

La primavera inoltrata, da aprile a fine maggio, è l’ideale per visitare i piccoli borghi di montagna incastonati tra laghi, cime e scenari suggestivi. Ovviamente, l’invito è valido anche per i mesi estivi, ma se volete stare lontano dalla folla, il periodo propizio è la primavera o l’autunno da settembre a fine ottobre.

Campotosto in Abruzzo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Abruzzo Official Travel (@abruzzoofficial)


Situato all’interno della Riserva del Lago omonimo, Composto è un delizioso borgo di montagna a 1420 metri di altitudine. E’ sicuramente un ottimo punto di partenza per ammirare bellissimi scenari o dilettarsi in passeggiate in mezzo alla natura o attività sportive come pesca e canoa. Non lontano si trova anche il Parco del Gran Sasso, da dove partono tanti itinerari naturalistici e di trekking.

San Lorenzo in Banale in Trentino Alto Adige


Situato ai piedi delle Dolomiti di Brenta, questo borgo è tra i più belli in Italia e ottimo punto di partenza per avventurarsi nei sentieri del Parco Naturale Adamello Brenta. Passeggiare tra i vicoli pittoreschi, le casette di legno, portici e angoli nascosti sarà un vero piacere per gli occhi e la mente.

Canale di Tenno, in Trentino Alto Adige

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ⭐️ KINGS SHOTS ⭐️ (@kings_shots)


Tra il lago di Garda e il lago di Tenno, si trova questo piccolo borgo medievale situato su uno sperone di roccia pieno di fascino e ovviamente una visuale a 360 gradi sulle montagne. La visita non impiega molto tempo, viste le piccole dimensioni, quanto basta per perdersi tra tipiche casette di legno con i balconi fioriti, ballatoi, sottopassi, viuzze nascoste e la nota Casa degli Artisti. Poco lontano è possibile visitare anche il borgo di Rango, il luminoso Lago di Tenno, Riva del Garda, Arco e le cascate del Varone.

Leggi anche: Smart working anche in montagna: le mete dove è possibile farlo

Chianale in Piemonte

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BORGHI | borghiritrovati (@borghiritrovati)


Tra i borghi di montagna più belli figura anche Chianale, un borgo situato a 1800 metri nell’Alta Val Varaita, al confine con la Francia, dove perdersi tra il rumore del ruscello e antiche abitazioni dal sapore alpino.

Auronzo di Cadore in Veneto


Situato nel cuore delle Dolomiti bellunesi, vicino al lago di Misurina e alle magnifiche Tre cime di Lavaredo, Auronzo di Cadore è un magnifico borgo di montagna, molto tranquillo e silenzioso, da dove esplorare il resto della zona e perdersi tra sentieri e scenari mozzafiato. Il must è il giro del lago di Santa Caterina, che circonda il paese, da effettuare a piedi.

Ti potrebbe interessare anche: 5 mete in montagna non troppo affollate da vedere in primavera

Chiara Berti è la co-fondatrice di ComeViaggiare. Inizia a viaggiare senza sosta poco più che maggiorenne, venendo fermata soltanto da una delle pandemie più drammatiche che la storia ricordi. Alla passione per i viaggi unisce inoltre un profondo interesse per le tematiche collegate all’universo dei libri. Segni particolari: ailurofila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.