easyJet conquista la Sardegna e potenzia e i voli per l’estate

Dopo le ultime novità della compagnia aerea Ryanair, che ha lanciato nuove rotte estive per accontentare tutti, anche easyJet arricchisce il suo operativo voli con nuove rotte verso le destinazioni più gettonate dell’estate.

Le rotte di easyJet che punta alla Sardegna per l’estate

Le compagnie aeree, come abbiamo notato più volte, stanno decisamente puntando alle destinazioni nazionali e mete popolari di mare, consapevoli che anche per quest’anno nel programma di viaggio dei turisti ci sarà tanta Italia. Dopo Ryanair, che aumenta sempre di più i suoi voli in partenza per la prossima estate e ha anche aperto le vendite per l’inverno 2022, una mossa simile è stata seguita da easyJet, che potenzia i voli estivi da e per la Sardegna.

In particolare, ha deciso di potenziare 4 rotte su Olbia, con voli in partenza da Verona, Bologna, Bari e Torino che prenderanno il via dal 28 giugno e si aggiungono ai voli da Milano Malpensa, Venezia, Napoli e Milano Bergamo. L’intenzione di easyjet è quella di puntare alla ripresa del turismo nazionale collegando l’Italia a mete estive amate e dare slancio alla Sardegna, da sempre destinazione sognata da tutti gli amanti del bel mare e spesso carente di collegamenti.

Basti pensare che tra le ricerche più apprezzate per la prossima estate figurano varie destinazioni sarde tra cui Villasimius, Costa Rei e Alghero. Per chi, invece, è a caccia di una meta sarda ma meno popolare e con questo intendiamo meno affollata, da non perdere Carloforte, Sant Antioco e la Costa Verde.

Le mosse dei vettori per la nuova stagione

Easyjet, di recente, aveva anche annunciato la possibilità di prenotare i voli per l’estate 2022, una mossa studiata, che da un lato vuole ridare fiducia ai viaggiatori, e dall’altro serve per riacquistare la liquidità persa nell’ultimo anno, offrendo anche la possibilità di usufruire di una politica di cambio volo flessibile.  Nel frattempo la Ue sta lavorando sul passaporto sanitario digitale che permetterà di spostarsi liberamente tra i paesi membri e con meno restrizioni dimostrando di essere vaccinati o di aver fatto il tampone.

Ti potrebbe interessare anche: Ryanair non chiederà il passaporto vaccinale ai suoi passeggeri