Le Seychelles riaprono ai turisti dal 25 marzo: le regole

Le Seychelles riaprono ai turisti dal 25 marzo. La notizia è di quelle di interesse internazionale poiché sono ormai diversi i paesi che si preparano alla stagione estiva o in qualche modo cercano di ripartire dopo un anno di pandemia.

Riapertura da fine marzo anche senza vaccino

E’ il caso della Grecia, che punta a rendere covid free alcune delle sue isole per accogliere i visitatori dalla prossima estate o le Canarie che stanno sperimentando i viaggi covid free. Ora anche le Seychelles, una delle mete più amate dagli italiani in cerca di spiagge da sogno e natura, sono pronte a riaprire al turismo internazionale e lo faranno dalla fine di marzo, precisando però tutti i paesi saranno i benvenuti tranne che il Sudafrica, dove è nata la variante omonima, fino ad un nuovo avviso.

Per poter entrare ovviamente sarà necessario presentare un tampone negativo effettuato non più tardi di 72 ore prima la partenza ma non sarà obbligatorio aver fatto il vaccino, così come non bisognerà sottoporsi a nessuna quarantena.

In sostanza basta il tampone. In precedenza le Seychelles avevano pensato di riaprire ai turisti ma solo quelli vaccinati. C’è stato quindi un cambio in tal senso dovuto alla campagna vaccinale che ha permesso all’arcipelago di poter pensare alla riapertura del turismo, su sui si basa praticamente l’economia del posto. Una volta atterrati alle Seychelles, i turisti dovranno rispettare tutte le norme previste che vanno dall’obbligo di mascherina, regole di sanificazione e distanziamento per poter accedere alle aree comuni di hotel e resort.

Cosa vedere alle Seychelles

Dal 25 marzo i turisti potranno quindi recarsi alle Seychelles presentando solo tampone negativo ma va ricordato che prima di partire è fondamentale considerare anche le regole del nostro Governo contenute nel sito della Farnesina Viaggiare Sicuri.

Una volta superati i vari ostacoli, le Seychelles regalano indubbiamente scorci meravigliosi e spiagge da sogno in cui. Tra i must assolutamente da non perdere, la città di Mahé con le sue spiagge e la baia di Beau Vallon, la meravigliosa Praslin, simbolo dell’arcipelago, grazie alla spiagge di Anse Lazio, l’isola di Aldabra con il suo atollo corallino e Anse Source D’Argent a La Digue.

Ti potrebbe interessare anche: 5 isole greche Covid free per la prossima estate