Le 5 isole dei Caraibi più sicure da visitare nel 2021

Da anni i Caraibi figurano ai primi posti dell’indice di gradimento degli italiani che sognano una vacanza all’estero. A maggior ragione lo saranno la prossima estate, quando la situazione relativa al coronavirus dovrebbe essere nettamente migliore rispetto a quella vissuta in questo momento a livello globale, e soprattutto in alcune aree dell’Europa (Italia compresa).

Ad oggi Aruba e Anguilla sono i due punti di riferimento principali per i viaggiatori alla ricerca di un viaggio Covid-free nel Mar dei Caraibi durante la stagione estiva. Accanto a loro si annovera anche lo stato Saint Kitts e Nevis, dove dall’inizio della pandemia sono stati registrati solamente 41 casi (e nessun decesso).

1. Aruba

Cominciamo proprio con Aruba, dove a partire dalla seconda metà di febbraio il governo ha avviato una campagna di vaccinazione al tappeto con l’obiettivo di rendere l’isola Covid free entro l’estate. Anche se le proporzioni sono diverse, si è scelto di perseguire la stessa strada intrapresa dalla Grecia con le sue isole minori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aruba (@arubatourism)

2. Anguilla

Ad Anguilla non hanno invece aspettato il vaccino, preferendo adottare una soluzione efficace da subito: l’istituzione di una bolla presso la spiaggia Meads Bay, laddove sono presenti numerose strutture ricettive pronte ad accogliere i turisti stranieri per osservare una quarantena di dieci o quattordici giorni. È proprio il caso di dirlo, mai quarantena è stata più dolce e rilassante come quella offerta dalla Meads Bay Bubble.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Anguilla (@anguilla_tourism)

3. Saint Kitts e Nevis

Né vaccino, né bolle, a Saint Kitts e Nevis la battaglia contro il coronavirus è stata combattuta con le armi naturali che possiede un’isola di modeste dimensioni come questa: isolamento, scarsi spostamenti, rispetto ferreo delle misure restrittive. Al momento rappresentano una delle mete caraibiche più sicure dove andare in vacanza in piena pandemia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da St. Kitts Tourism (@stkittstourism)

4. Dominica

Un’altra isola del Mar dei Caraibi soltanto sfiorata dalla pandemia è Dominica. Fin qui lo stato insulare delle Piccole Antille ha fatto registrare 142 casi positivi appena: nessuna delle persone che ha contratto il virus è poi deceduta, confermando dunque un trend molto simile a Saint Kitts e Nevis.

5. Isole Vergini Britanniche

Chiudono la classifica le Isole Vergini Britanniche, che hanno riaperto al turismo internazionale da inizio anno. La migliore conferma possibile di come dopo mesi di stop il territorio inglese d’oltremare sia pronto a riabbracciare i visitatori che scelgono di trascorrere qui una o più settimane da sogno. E c’è anche un contest che offre la possibilità di vincere un soggiorno nelle isole di San Thomas, Tortola e San Juan.

Potrebbe interessarvi anche: Viaggi post covid sempre più sostenibili: le mete ideali per vacanze green