5 mete non troppo affollate da vedere in primavera in Italia

Lago di Garda (meineresterampe / Pixabay)

La primavera si avvicina e un pò tutti siamo concordi nel considerarla la stagione migliore per viaggiare. Visto che la pandemia rende ancora difficoltoso spostarsi all’estero, abbiamo pensato a 5 destinazioni perfette per viaggi primaverili in Italia, o magari semplicemente per un weekend mordi e fuggi.

Il Lago di Braies e il Lago di Anterselva


Il Lago di Braies è uno dei più amati e fotografati in assoluto. La perla delle Dolomiti, in Alto Adige, nell’incantevole scenario della Val Pusteria, regala scorci mozzafiato in ogni stagione, ma è vero che i periodi in cui è letteralmente preso d’assalto sono l’estate e l’inverno, quando diventa una lastra di ghiaccio e le persone fanno la fila per fotografarlo. Che ne dite di visitarlo in primavera, con poca folla e tutto il tempo per compiere il giro del lago e fermarsi per scattare bellissime foto? Non lontano dal lago di Braies si trova anche quello di Anterselva, uno specchio d’acqua sereno da scoprire camminando lenti e fermandosi nel grande prato che si trova a Nord del lago. Nei dintorni, infine, da non perdere San Candido e Brunico, due deliziose località ricche di cultura e attrattiva.

Le verdi Marche

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marche Tourism (@marchetourism)


La primavera può essere l’occasione per scoprire le verdi Marche, tra colline, montagne, mare e borghi medievali. Da Urbino, passando per la Gola del Furlo, le Marmitte dei Giganti, il Monte San Bartolo, i sentieri del Monte Conero e la pittoresca Riviera del Conero, fino al Lago di Fiastra, i Sibillini, l’imponente Monte Vettore e la Riviera delle Palme, ognuno potrà scegliere l’itinerario che preferisce alla scoperta di questa regione magnifica e ricca di spunti.

La Garfagnana

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da IG GARFAGNANA ❤️ (@ig_garfagnana)


La Garfagnana, tra la Versilia e le Alpi Apuane, è una zona ancora poco frequentata anche se di grande bellezza per un weekend di primavera. Dal Borgo di San Romano, passando per la città di Pascoli, Barca,il Parco dell’Orecchiello e il borgo medievale di Gallicano, non sarà difficile perdersi tra le bellezze di questo angolo di Toscana. Imperdibili anche il Ponte del Diavolo e la Grotta del Vento.

Isola di Sant’Antioco


Nel Sud della Sardegna si trova questa isola raggiungibile dalla terraferma e ancora poco esplorata, ideale per una visita in primavera. Tra i must le spiagge di Cala Sapone, la Spiaggia Grande e Maladroixa. Sant’ Antioco è ricca di calette nascoste e scorci da fotografare come Capo Sperone e la Grotta delle Sirene e in pochi minuti di traghetto si raggiunge la vicina Carloforte.

Tour del lago di Garda


Un tour del lago di Garda in primavera quando i colori sono accesi e la folla contenuta, è l’ideale per scoprire tutte le località che lo circondano. Si parte da Sirmione, Desenzano del Garda, passando per Lazise, Bardolino, Malcesine, Torbole, fino a spingersi nella parte trentina del lago con Riva del Garda e poi scendere sul lato lombardo da Limone, Tremosine, Tignale, Gardone Riviera e Salò. Non ve ne pentirete.

Ti potrebbe interessare anche: I 5 parchi più belli d’Europa da vedere nel 2021 secondo Tripadvisor

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui