Viaggiare sarà un affare da ricchi dopo la pandemia

Anche il 2021 sarà caratterizzato dal trend del Staycation. I viaggi nazionali avranno ancora la meglio rispetto a quelli verso l’estero complici le restrizioni di viaggio e la situazione legata alla pandemia che rende difficoltoso pianificare spostamenti.

Staycation e prezzi più alti per le camere di albergo

Secondo la ricerca della piattaforma alberghiera Hoo, guardando al 76% delle prenotazioni in 16 paesi, queste riguardano proprio vacanze all’interno dei confini nazionali, contro il 24% di vacanze estere. Un trend che sembra già fatto, visto che alcune compagnie aeree low cost fiutata la tendenza hanno deciso di puntare tutto ai voli nazionali per la prossima estate.

La tendenza delle vacanze nel proprio paese si accompagna anche ad un altro problema, se così vogliamo guardarlo dal lato viaggiatore. Quello del rialzo dei prezzi. Come riporta Travel Daily News, la domanda interna ha fatto anche alzare i prezzi delle camere in molte città. Si parla di un aumento del 16%. In media se prima una stanza costava 109 euro, adesso si è passati a 127 euro, un trend che si è notato nelle maggior parte dei paesi, in cui sono aumentati i viaggi nazionali a discapito di quelli internazionali.

Viaggiare costerà di più dopo la pandemia? Cosa sappiamo oggi

Del possibile aumento dei prezzi delle vacanze si era già parlato tempo fa, quando era emerso che una volta che si potrà tornare a viaggiare, bisognerà mettere in conto che questi diventeranno un pò più cari e forse non alla portata di tutti.

Ad aumentare potrebbero essere già i biglietti dei voli aerei, ma anche le camere di albergo e i pacchetti vacanza. Se davvero così, anche se ci auguriamo di no, viaggiare diventerà davvero un affare per ricchi? A quel punto potrebbero emergere nuove tendenze di viaggio low cost, come le vacanze in auto on the road, i soggiorni in campeggio, in camper e tutto ciò che permetterebbe di viaggiare senza spendere una fortuna rinunciando a comodi viaggi in aereo e soggiorni lussuosi.

Ti potrebbe interessare anche: Ryanair, EasyJet e Wizz Air pronte per l’estate 2021 con i voli nazionali

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui