easyJet lancia il guanto di sfida a Ryanair

Dal 28 maggio easyJet sbarcherà all’aeroporto di Orio al Serio a Bergamo, da dove ogni giorno fino al 23 ottobre offrirà un collegamento diretto per la città di Olbia. Alle 9:00 del mattino il vettore della compagnia low cost britannica decollerà dalla Sardegna in direzione Bergamo, mentre alle 11:00 compirà la tratta inversa.

L’obiettivo dichiarato di easyJet è di offrire “maggiore possibilità di scelta ai lombardi che vivono nella parte orientale della regione e che desiderano trascorrere le vacanze in Sardegna, così come ai sardi che intendono visitare Bergamo, Milano e tutta la Lombardia per lavoro o per piacere”. Di fatto, però, è anche un attacco frontale a Ryanair.

La compagnia aerea irlandese è presente ormai da anni nell’aeroporto di Orio al Serio, dove offre numerosi voli sia per raggiungere altri aeroporti italiani sia per partire all’estero spendendo poco. E se fino a questo momento aveva avuto più o meno strada libera, non avendo altri concorrenti che potessero “giocare” sul suo stesso piano, dalla prossima estate le cose sono destinate a cambiare.

La nuova rotta Milano Bergamo-Olbia è in evidenza nella home page del sito di easyJet. Aprendo la notizia si viene rimandati in una sorta di landing page dove la Sardegna è descritta come la figlia di Thailandia e Caraibi, ma si citano anche gli occhi azzurri degli asini albini e un raro tipo di pasta che oggi fanno soltanto tre donne in tutto il mondo. C’è anche la durata della tratta: un’ora e dieci minuti, con partenza da Bergamo alle 11:00 e arrivo alle 12:10 a Olbia.

Le persone interessate possono già prenotare il volo oggi stesso sul sito o tramite l’app ufficiale di easyJet disponibile gratuitamente per telefoni Android e iPhone. A questo proposito è importante ricordare che la compagnia low cost britannica offre a tutti i passeggeri la possibilità di usufruire del cambio gratuito di prenotazione entro 14 giorni prima della partenza, nell’eventualità si rendesse necessaria una modifica ai propri piani di viaggio.

La soluzione adottata da easyJet sta facendo scuola, tanto che altre compagnie aeree hanno aperto o comunque mostrato perlomeno l’intenzione di concedere l’opzione del cambio gratuito, al fine di convincere il maggior numero possibile di persone a investire in una vacanza durante la prossima stagione estiva. Nell’eventualità indesiderata di un nuovo peggioramento dell’emergenza sanitaria dettata dal Covid-19, gli acquirenti di un biglietto aereo potranno comunque far valere il diritto di richiedere il cambio del biglietto gratuitamente.

Potrebbe interessarvi anche: Quando si potrà tornare a viaggiare nel 2021? Una riflessione

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui