Viaggi e coronavirus: i paesi più sicuri che apriranno prime le frontiere

Opera House di Sydney

Bloomberg ha pubblicato l’aggiornamento del Covid Resiliency Ranking, in cui figurano quei paesi che apriranno ai turisti e considerati sicuri a febbraio. Considerando alcuni importanti parametri, la nota rivista ha dato un punteggio ai paesi e creato una lista dei 10 più sicuri e pronti a riaprire le porte.

Dalla Nuova Zelanda a Taiwan

Tra i posti più sicuri figura la Nuova Zelanda, che si è aggiudicata un punteggio di 76,8 su 100 e con 3 casi di Covid ogni 100mila abitanti, senza considerare l’accesso a 4 diversi tipi di vaccini.
Subito dopo figura Singapore, con un punteggio di 71,3 su 100 e 0 decessi per Covid a gennaio. Si conferma quindi una meta davvero sicura.

Non da meno l’Australia, con soli 2 decessi ogni 100mila abitanti, un’assistenza sanitaria ottima e la possibilità di accedere a 4 vaccini. Anche Taiwan fa parte di questa lista grazie ai pochi casi, così come la Cina, che conquista la quinta posizione tra i paesi sicuri.

Norvegia, Finlandia e Giappone

Norvegia e Finlandia secondo Bloomberg, meritano la sesta e settima posizione, mentre chiudono la top 10 il Giappone, Hong Kong e il Vietnam. Sempre in base al numero basso di contagi e i decessi minimi, questi paesi sono considerati sicuri e molto probabilmente riapriranno i confini per il turismo.

Al momento non è molto chiaro quando si potrà tornare a viaggiare normalmente. In Italia il divieto di spostamento tra regioni è ancora valido fino al 15 febbraio e poi ci sono anche le mappe europee da rispettare, quelle che segnalano le zone più a rischio focolai, che rende difficile programmare spostamenti tra Italia ed Europa se non per viaggi essenziali.

Di questo passo, però, soprattutto per i paesi elencati sopra, se il trend continuerà come conferma Bloomberg, sarà facile aspettarsi una riapertura a breve e a quel punto non dovrebbe essere difficile organizzare un viaggio verso alla scoperta delle bellezze del Giappone, i panorami neozelandesi, la bellezza dell’Australia, la tranquillità della Finlandia e della Norvegia e via dicendo.

Ti potrebbe interessare anche: Viaggi all’estero, le restrizioni per le principali mete

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui