Viaggi all’estero, le restrizioni per le principali mete

L’incubo della terza ondata di Covid-19 sta mettendo ulteriormente in ginocchio il settore del turismo. Ogni giorno i viaggiatori incontrano nuove difficoltà per partire all’estero, tant’è che anche solo pensare ad organizzare un’ipotetica vacanza nei prossimi mesi rischia di diventare un mero esercizio di stile. Dall’Europa agli Stati Uniti, passando per Cina e Australia: ecco quali sono al momento le restrizioni per i viaggi internazionali.

Le regole per i viaggi in Europa

Austria: è possibile andare in terra austriaca ma con forti limitazioni. Oltre a compilare un form online, occorre osservare un periodo di quarantena della durata di dieci giorni una volta arrivati. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Austria.

Svizzera: si può organizzare un viaggio, ma con restrizioni. Richiesta la quarantena per chi arriva dalle regioni Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Svizzera.

Germania: chi intende recarsi nella nazione tedesca ha l’obbligo di eseguire un tampone molecolare nelle 72 ore antecedenti l’ingresso. Inoltre, occorre segnalare il proprio arrivo via Internet. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Germania.

Belgio: oltre al tampone molecolare nelle 72 ore precedenti l’arrivo e un secondo test all’ingresso del Paese, i viaggiatori sono chiamati a osservare una quarantena di sette giorni, con tampone il primo e settimo giorno. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Belgio.

Regno Unito: la nazione britannica richiede un tampone molecolare o antigenico da effettuare nelle 72 ore antecedenti l’ingresso, la compilazione di un formulario tramite Internet e una quarantena della durata di dieci giorni (e un ulteriore tampone al quinto giorno). Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Regno Unito.

Francia: è possibile entrare nel Paese francese ma con restrizioni. Le autorità richiedono un tampone molecolare nelle 72 ore precedenti l’arrivo, oltre all’osservanza del coprifuoco dalle 18:00 alle 6:00 del mattino. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Francia.

Spagna: ci si può recare nella nazione iberica, ma con delle regole precise da rispettare. In primis il tampone molecolare da eseguire nelle 72 ore antecedenti l’ingresso e i certificati di negatività devono avere la traduzione ufficiale. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Spagna.

Grecia: le persone che intendono volare in Grecia possono farlo ma con restrizioni. È richiesto il solito tampone molecolare nelle 72 ore precedenti, la compilazione di un formulario online e, soprattutto, una quarantena della durata di sette giorni. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Grecia.

Le regole per i viaggi fuori dall’Europa

Stati Uniti: non è possibile recarsi negli USA, salvo rare eccezioni. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Stati Uniti.

Brasile: non sono ammessi viaggi in terra brasiliana al momento. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Brasile.

Argentina: si ai viaggi, ma con forti limitazioni. Chi arriva nel Paese sudamericano deve osservare una quarantena di sette giorni nel caso sia già munito di tampone alla partenza, altrimenti di dieci giorni se il tampone viene eseguito all’arrivo. Il tampone richiesto è di tipo molecolare, ed è valido solo se effettuato nelle 72 ore precedenti. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Argentina.

Cina: non sono consentiti viaggi, salvo rare eccezioni. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Cina.

Singapore: non è possibile recarsi nel Paese asiatico al momento. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Singapore.

Giappone: la nazione nipponica consente ai viaggiatori stranieri di entrare ma con delle forti restrizioni. È necessario eseguire un tampone molecolare nelle 72 ore antecedenti l’ingresso più un secondo test all’arrivo. Inoltre è richiesta l’osservanza di una quarantena della durata di 14 giorni. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Giappone.

Australia: lo Stato australiano vieta l’ingresso ai viaggiatori provenienti dall’estero. Aggiornamenti su Viaggiare Sicuri Australia.

Potrebbe interessarvi anche: I travel influencer devono scordarsi Londra per un po’

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui