Arriva la prima superciclabile d’Italia che collegherà Firenze a Prato

Superciclabile Firenze-Prato
Courtesy Regione Toscana

Arriverà nel 2022 la ciclovia che collega Firenze a Prato e che sarà anche la prima Superciclabile d’Italia. Con la pandemia si è riscoperto un pò l’amore per i mezzi alternativi tra cui le due ruote o appunto le camminate a piedi, non solo un nuovo modo di spostarsi ma anche di viaggiare.

Nel 2022 la nuova ciclovia tra Firenze e Prato

Seguendo questo trend, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha presentato su Twitter il nuovo progetto, che prenderà via il prossimo anno. Si tratta di un percorso lungo 12 km realizzato con asfalto riciclato e solo per biciclette, che collegherà le due città toscane. Il progetto è importante, non solo perché collega due città grandi tra loro, ma anche perché vuole incentivare l’uso delle due ruote come mezzo non inquinante e sicuro.

La Superciclabile sarà riservata solo alle bici e in meno di 30 minuti sarà possibile andare da Prato a Firenze o viceversa evitando altri mezzi. Sicuramente diventerà anche un punto di riferimento per i cicloamatori e un interessante percorso turistico e alternativo visto che sarà anche collegata con la ciclovia del Sole. Dal progetto mostrato si apprende che la pista passerà sopra l’Autostrada A1, partirà da Via Perfetti-Ricasoli non lontano dall’aeroporto di Firenze e saranno anche create delle passerelle sui torrenti Marinella e Garille. Il tutto con materiali sostenibili, illuminazione led e videosorveglianza.

Il boom dei percorsi in bici nel turismo

Sicuramente il progetto è ambizioso e nasce in un periodo storico in cui l’utilizzo delle due ruote è stato riscoperto e addirittura si organizzano dei veri e propri tour in bici. A fare da apripista a questo tipo di turismo è sicuramente il Trentino Alto Adige, dove le piste ciclabili sono innumerevoli.

In Italia sono presenti 58mila chilometri di itinerari cicloturistici, di cui più di 3mila in Trentino alto Adige seguite da Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. I cammini lenti ma anche i nuovi trend del turismo ecologico, hanno avuto un boom nell’ultimo anno e sicuramente nuovi progetti in tal senso andranno a rafforzare questa rivoluzione verde che coinvolge anche il settore dei viaggi.

Ti potrebbe interessare anche: Milano tra le città più instagrammabili al mondo: i luoghi della città da fotografare

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui