Bergamo ha riaperto quasi tutti i suoi musei

A Bergamo riaprono i musei. Un’apertura simbolica da parte della città che più di ogni altra in Italia ha subito la prima ondata di coronavirus, impotente di fronte al dilagare della pandemia nei primi mesi del 2020. Oggi, a distanza di quasi un anno dall’inizio dell’emergenza sanitaria, ecco arrivare un messaggio di speranza: “È una riapertura necessaria e anche simbolica, che vuole essere un segnale di incoraggiamento e di ripresa a tutta la città”, afferma Nadia Ghisalberti, assessore alla Cultura del Comune di Bergamo. “Un contributo a far muovere le persone – prosegue la Ghisalberti – a essere cittadini turisti nella nostra città, per coglierne tutta la bellezza e la cura che da sempre abbiamo per il patrimonio culturale pubblico”.

La riapertura simbolica dei musei a Bergamo

A seguire l’elenco dei musei di Bergamo che da oggi riaprono e tornano fruibili ai visitatori.

Museo di scienze naturali Caffi

Aperto il mercoledì e il giovedì dalle 14 alle 18, e il venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18. Ospita il fossile di fama mondiale Eudimorphodon ranzii, citato anche dal National Geographic.

Museo delle Storie di Bergamo

Si compone del Convento di San Francesco, del Palazzo del Podestà e la Rocca. Ciascuno include a sua volta un ulteriore luogo d’interesse:

  • Museo della fotografia Sestini (Convento di San Francesco): aperto il giovedì e il venerdì dalle 11 alle 19
  • Museo del Cinquecento e il Campanone (Palazzo del Podestà): aperti il giovedì e venerdì dalle 11 alle 19
  • Museo dell’Ottocento (Rocca): aperto il giovedì e venerdì dalle 11 alle 18

Accademia Carrara

Fondata alla fine del Settecento, la pinacoteca di Belle Arti intitolata a Giacomo Carrara è tra le più antiche del Paese. Aperta il mercoledì e il giovedì dalle 15 alle 20:30, il venerdì dalle 10 alle 20:30.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberta (@quandonehovoglia)

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea

Situata di fronte all’Accademia Carrara, la GAMeC ospita i dipinti dei principali artisti del Novecento. Aperta il mercoledì e il giovedì dalle 15 alle 20:30, il venerdì dalle 10 alle 20:30.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GAMeC Bergamo (@gamec_bergamo)

Prolungata invece la chiusura della Torre dei Caduti e del Museo Donizettiano. Per aggiornamenti vi suggeriamo il portale ufficiale del turismo bergamasco.

Potrebbe interessarvi anche: Milano tra le città più instagrammabili al mondo: i luoghi della città da fotografare

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui