L’Islanda permetterà ai viaggiatori vaccinati di evitare la quarantena

Cascata Seljalandsfoss in Islanda

I viaggiatori che sceglieranno l’Islanda come meta delle loro prossime vacanza e presenteranno il certificato di vaccinazione contro il Covid-19, saranno esentati dalla richiesta del test negativo al tampone e, cosa ancora più importante, dall’osservare il periodo di quarantena a partire dal giorno del loro arrivo. Inoltre, non dovranno nemmeno sottoporsi a tampone dentro l’aeroporto. È quanto si apprende da un comunicato pubblicato sul sito del governo islandese, nel quale si chiarisce come una decisione in tal senso fosse già stata presa dal Ministro della Salute all’inizio del mese di gennaio.

Il testo del comunicato informa anche che l’obiettivo sia “facilitare gli spostamenti delle persone tra i Paesi, in modo che ogni singolo passeggero possa presentare un certificato di vaccinazione ed essere esentato dalle misure anti-Covid previste nello Stato in cui si è diretti”.

Le ultime mosse dell’Islanda

Non è la prima volta che l’Islanda si mette in luce con provvedimenti volti ad agevolare gli spostamenti delle persone, e in particolare gli arrivi dei viaggiatori stranieri nel suo Paese, consapevole dell’importanza della voce turismo per l’economia dell’isola.

Già a dicembre, infatti, il Governo islandese consentì ai viaggiatori che avessero presentato un documento nel quale si attestava la loro precedente positività al virus e il ricovero in ospedale di evitare la quarantena.

Porte chiuse ai cittadini non europei

Una precisazione importante: ad oggi i confini dell’Islanda restano chiusi ai cittadini che risiedono al di fuori dei confini dell’Europa, quindi i certificati di vaccinazione sono validi esclusivamente per i cittadini UE (Italia inclusa). Da quelle che sono le misure prese nelle ultime settimane, e alla luce dell’emergenza sanitaria ancora presente nelle aree extraeuropee, la riapertura dei confini ai viaggiatori che risiedono fuori dall’Unione Europea non sembra essere vicina.

Per restare aggiornati sulle decisioni che verranno prese dal Governo islandese in materia di viaggi, il consiglio è di visitare la sezione News del sito ufficiale government.is.

Limitatamente ai viaggiatori italiani, invece, i due punti di riferimento restano la pagina di Viaggiare Sicuri e l’account Twitter dell’Ambasciata italiana in Norvegia e in Islanda (con sede a Oslo).

Potrebbe interessarvi anche: Le Seychelles riaprono ai turisti da marzo, come fare per entrare

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui