Milano tra le città più instagrammabili al mondo: i luoghi della città da fotografare

Duomo di Milano

Tokyo, le Filippine e Parigi sono i tre luoghi più instagrammabili del mondo secondo l’annuale classifica redatta da Big 7 Travel. In lista c’è anche Milano, che ha guadagnato il 18esimo posto ed entra nella classifica dei 50 luoghi al top da fotografare e postare su Instagram.
Milano si conferma tra le città più amate non solo per la vita mondana, ma anche la cultura, il buon cibo e la modernità. È proprio quel mix di moderno e tradizionale che piace ai turisti. Camminando per la città è facile perdersi tra architetture futuristiche e storia. Ma quali sono gli angoli della città meneghina più apprezzati?

Il Duomo di Milano

Il primo posto va sicuramente al Duomo di Milano e la sua immensa piazza. Per scattare una foto perfetta è meglio scegliere ore poco affollate, quindi la mattina presto o la notte. Fondamentale anche salire sui tetti del Duomo per scattare immagini dall’alto e offrire una prospettiva diversa.

Galleria Vittorio Emanuele e Quadrilatero della moda

Vicinissimo al Duomo, il tour fotografico di Milano può continuare con alcuni scatti della Galleria Vittorio Emanuele con i suoi mosaici spettacolari e quell’allure super elegante e chic che caratterizza questo luogo. Poco lontano, è facile perdersi nelle vie che compongono il quadrilatero della moda con le sue boutique di lusso super fotografate.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Milano (@milanocityitalia)

Porta Garibaldi, Piazza Gae Aulenti e il Bosco Verticale

Altri due luoghi instagrammabili di Milano sono Porta Garibaldi e Piazza Gae Aulenti. La prima si può fotografare camminando a piedi proprio per arrivare nella moderna e futuristica piazza cittadina, inaugurata nel 2012 e caratterizzata dalla forma circolare. I grattacieli che la circondano sembrano trasformare Milano in una perfetta città europea.

A pochi passi sorge l’ormai fotografatissimo Bosco Verticale, due grattacieli residenziali ricoperti da tantissime piante, che rendono questi due palazzi davvero unici nel loro genere. Sembra davvero di guardare un bosco che sale in alto. Pensate che per poter acquistare un appartamento all’interno del Bosco Verticale tocca sborsare da 7mila euro al mq. Fate due conti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da VI/BE LUXURY REAL ESTATE (@vibeitalia)

Quartiere Brera, Navigli e Castello Sforzesco

Il tour a piedi di Milano per scoprire i luoghi della città più instagrammabili continua con il quartiere Brera, uno dei più antichi della città e amato per le sue case colorate. Non a caso è noto come il quartiere artistico della città. A poca distanza c’è il Castello Sforzesco con il Parco Sempione, l’area verde di Milano. E anche una delle più amate dai turisti. Le foto più apprezzate sono quelle del castello e della fontana adiacente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da … (@alessio_ldm_it)


Da Porta Genova si entra nel quartiere Navigli, dove a fare da padrone sono i ponticelli che danno il meglio di sé durante il tramonto. E non è un caso se proprio al tramonto questo quartiere pittoresco inizia ad animarsi: locali, bar e ristoranti abbandono e appena scende la notte si riempie di persone. Per una foto ad hoc meglio anticipare la folla.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui