Un amore in lockdown: il concorso di San Valentino di Airbnb per vincere un soggiorno romantico

Amore ai tempi di lockdown Airbnb

E’ vero in questo momento non è possibile viaggiare e come se non bastasse molte coppie che vivono lontane non possono vedersi a causa delle restrizioni che vietano gli spostamenti. Niente paura, perché a consolare le coppie lontane (o meno) e che sognano di passare insieme un weekend romantico ci pensa Airbnb con un concorso che vuole celebrare il San Valentino in questo delicato momento storico.

Un weekend romantico per le coppie nate durante la pandemia

Di cosa stiamo parlando? Il noto portale Airbnb ha lanciato un nuovo concorso dedicato ai viaggi d’amore: non dimentichiamo che a breve si festeggerà San Valentino. Si chiama «Un amore in lockdown» ed è dedicato a tutte quelle coppie che sono nate durante l’anno della pandemia, quindi più o meno durante il 2020, e che non possono festeggiare a causa delle regole anti-covid che impediscono gli spostamenti.
Il portale ha pubblicato 21 alloggi super romantici, uno per ogni Regione italiana, e ovviamente in grado di richiamare la particolarità del territorio: si va da deliziose baite di montagna, casette vista mare, casolari immersi nella natura e via dicendo. Tutte perfette per una fuga d’amore appena sarà possibile. Il concorso mette in palio 21 coupon, come il numero delle Regioni, del valore di 150 euro l’uno da spendere per un weekend romantico in una delle soluzioni proposte ma volendo anche altrove.

Come funziona il concorso

Requisito essenziali per partecipare al concorso per San Valentino di Airbnb è che la coppia deve essere nata durante la pandemia. Basta iscriversi tramite il link dedicato al concorso e poi raccontare la propria storia d’amore in 150 parole. Le 21 storie più originali o appassionati saranno scelte da una giuria e vinceranno il coupon da spendere entro il 31 dicembre 2021. Per partecipare c’è tempo fino al 31 gennaio.
Nel portale viene anche specificato che una volta inviata la propria storia non si riceverà nessuna email di conferma ma il sistema registrerà tutto automaticamente.

In questo momento storico in cui chi ama viaggiare può solo sognare ad occhi aperti il momento in cui sarà possibile preparare la valigia e andare a scoprire il mondo, l’idea di Airbnb ci sembra molto azzeccata, visto che mette sul piatto anche un altro tema molto dibattuto nell’ultimo periodo: quello dei fidanzati lontani o che comunque non vivono nella stessa città, che tra restrizioni e divieti riescono a vedersi pochissimo.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui